Cerca

L'evoluzione del Carroccio

Lega, il nome cambia ancora: Roberto Calderoli e Matteo Salvini, mossa coordinata "anti-pm"

20 Giugno 2019

6
Lega, Roberto Calderoli coordina i lavori per il cambio del nome: "Si chiamerà Lega per Salvini premier"

La Lega cambia nome ma non identità. Il Carroccio - fa sapere Il Fatto Quotidiano - cambierà nome e diventerà la Lega per Salvini premier. A coordinare il lavoro del comitato per la revisione dello Statuto ci pensa Roberto Calderoli. L'ex ministro nel governo Berlusconi si è insediato in via Bellerio per limare alcuni connotati del nuovo soggetto politico, che includerà come componenti tutte le regioni italiane, dal Nord al Sud. Calderoli , d'altronde, è un esperto di tornanti della storia, essendo entrato nei lontani anni '90 nella Lega Lombarda, poi confluita insieme alla Liga Veneta e alla Lega Piemontese, nella Lega Nord. 

"Siamo a un tornante delicato. Ma a differenza che nel passato qui la delicatezza del passaggio non è di natura politica. Il problema è strettamente legale. Vogliamo evitare di irritare la Procura di Genova", sussurrano fonti leghiste al Fatto. E le stesse fonti riferiscono come le modifiche serviranno soprattutto a mettere al sicuro il "patto" siglato con i magistrati che hanno disposto la confisca del patrimonio della Lega Nord per la questione dei 49 milioni di rimborsi incassati e non dovuti tra il 2008 e il 2010. E su cui è stata ottenuta la possibilità di un rimborso allo Stato in comodissime rate spalmate in 80 anni o poco meno.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • senzabusta

    20 Giugno 2019 - 17:05

    Può cambiare nome anche tutti i mesi, ma resta sempre la stessa confraternita di ladri.

    Report

    Rispondi

  • 19gig50

    20 Giugno 2019 - 16:04

    Il migliore sarebbe Lega Federale Italiana.

    Report

    Rispondi

  • mzee6

    20 Giugno 2019 - 16:04

    Calderoli è davvero un esperto, soprattutto di intortare la gente. Adesso vuole fregare due volte gli italiani e non pagare i 49 milioni fregati. Lui era quello che ha fatto finta di bruciare un sacco di leggi, il porcaro padano.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Migranti, il premier Conte in Senato: "Accordo di Malta non risolutivo"

Tafida, la grande sfida del Gaslini: ricoverata a Genova la bimba affetta da lesione cerebrale
L'aria che tira, Luigi Di Maio travolto da Carlo Calenda: "Show ridicolo, dimissioni immediate"
Eutanasia, i radicali "cercano malati terminali" per lo spot. La rabbia di Pro Vita & Famiglia

media