Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Che tempo che fa, Mahmood da Fabio Fazio: il conduttore lo chiama così, clamoroso sospetto politico

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Dopo il trionfo al Festival di Sanremo e dopo una giornata di violentissime polemiche, sia sulla classifica finale sia di stampo politico, ecco che Mahmood è approdato in studio da Fabio Fazio a Che tempo che fa. Apparizione fugace: l'artista ha interpretato il brano Soldi con cui ha sbancato a Sanremo. Poi si è sottoposto a una velocissima intervista, poco più di un paio di minuti. Un'intervista durante la quale Fazio si rivolgeva a lui chiamandolo Alessandro, il suo nome di battesimo (si chiama infatti Alessandro Mahmoud, nato a Milano, padre egiziano). Una scelta, quella di rivolgersi al cantante chiamandolo Alessandro, che secondo diversi utenti sui social avrebbe una chiara valenza "politica", appunto. Le polemiche infatti riguardano anche il fatto che, secondo alcuni, la giuria lo avrebbe favorito per dare un messaggio pro-integrazione. Ammesso e non concesso che sia così, Fazio, chiamandolo Alessandro ci tiene a sottolineare come Mahmood sia italiano. Ma che fosse italiano era ovvio. Leggi anche: Di Battista riesce a delirare anche su Sanremo

Dai blog