Cerca

Perelman snobba un milione di dollari

Il genio russo della matematica insignito del riconoscimento Clay potrebbe non ritirare il premio

Perelman snobba un milione di dollari
Il genio russo della matematica Grigori "Grisha" Perelman potrebbe snobbare un milione di dollari. Insignito del prestigioso riconoscimento dell'Istituto di matematica Clay di Cambridge, negli Usa,  il matematico, che ha dimostrato la congettura di Poincarè, non ha ancora risposto "niet" all'invito alla cerimonia di consegna, ma si è riservato di riflettere. Nessuna sorpresa, dal momento che nell'ambiente lo studioso è già noto per uno stile di vita monacale e per i suoi numerosi rifiuti. Il più clamoroso risale all'agosto del 2006, quando a Madrid il genio rifiutò la Medaglia Fields, una specie di Nobel della matematica istituito nel 1936: "Se la soluzione è quella giusta, non c'è bisogno di alcun altro riconoscimento".

La fondazione privata americana ha già organizzato una conferenza l'8 giugno a Parigi per celebrare la soluzione della congettura e assegnare il premio, il primo per i sette problemi matematici irrisolti del Millennio individuati dal Clay. Il presidente dell'istituto, James Carlson, ha contattato Perelman, il quale pur essendo "onorato", potrebbe rinunciare al riconoscimento.

La congettura di Poincaré
- Il più grande merito di Perelman è la soluzione della congettura di Poincarè, sul perché in uno spazio tridimensionale una forma a ciambella si spezza durante la trasformazione in sfera. Una svolta che apre nuove prospettive anche per lo studio dell'universo e della sua forma. Perelman pubblicò la sua ricerca su internet nel 2002, nel 2005 si dimise dall'istituto di Steklov di San Pietroburgo, dove era ricercatore, e l'anno successivo rifiutò la medaglia Fields, ritirandosi a vivere con l'anziana madre in un monolocale in periferia. Sulla sua vita defilata si raccontano vari aneddoti: ad esempio, è diffusa la voce secondo cui, il 46enne, vestito da barbone, senza più amici né colleghi, si nutrirebbe solo di rape e cavolo nero.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blueeyesplotter

    23 Marzo 2010 - 14:02

    Beh, io faccio i complimenti a questo matematico! Crede in quello che fa e non lo fa per soldi. L'unica cosa che potrebbe fare, se vuole un consiglio, è di ritirarli e devolverli per lo sviluppo scientifico agli studenti in difficoltà!

    Report

    Rispondi

blog