Cerca

Lumbard contro la reggia di Stato

La Lega vuole sfrattare Napolitano
"Ci costa 624mila euro al giorno,
trasformiamo Quirinale in museo"

Il segretario lombardo Matteo Salvini: "Basta spese folli, seguiamo l'esempio dei francesi con Versailles"

La Lega vuole sfrattare Napolitano
"Ci costa 624mila euro al giorno,
trasformiamo Quirinale in museo"

Provocazione del segretario della Lega Lombarda Matteo Salvini: il Quirinale andrebbe chiuso. In un’intervista al sito di news "affaritaliani.it", l’europarlamentare leghista è particolarmente duro con Giorgio Napolitano: "Visti i poteri che ha Napolitano, pochissimi, 624mila euro al giorno per mantenere il Quirinale è una spesa folle e ingiustificata. E' vero che recentemente si è preso poteri che non ha, in modo più o meno corretto - attacca Salvini -, ma stante così le cose e con la riduzione dei parlamentari, la divisione dei compiti tra Camera e Senato delle Regioni, la presidenza della Repubblica potrebbe rimanere un ruolo di rappresentanza con costi ridotti di 100 volte".  Per il futuro del Quirinale, Salvini ha un'idea: "Trasformarlo in un museo a pagamento sul modello di Versailles, l'ex reggia dei Borboni fuori Parigi, spostando la residenza del capo dello Stato in un altro luogo di Roma molto meno oneroso per i cittadini".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blu521

    27 Agosto 2012 - 13:01

    Debbo premettere che non ho certezze, io però mi regolo così. Per seguire le sedute di Camera e Senato accendo il televisore con il tasto on e poi cerco i canali relativi. Per fare la denuncia dei redditi leggo le istruzioni allegate ai moduli, per sapere quanti km fa una macchina con un litro vado sul sito di 4ruote. I bilanci dei ministeri di Monza non li troverà in quelli del Parlamento italiano, provi a telefonare a bossi. Si pensò di risolvere il decentramento istituendo le Regioni (1971): i risultati li vede. Se perde un rubinetto chiamo l'idraulico, vado dal medico quando è necessario, ma anche dall'elettricista e dal fornaio e questo non mi rende severo con la politica.Mi sono così abituato a vivere in un paese incivile che non ci faccio più caso. Vedo che conosce Wikipedia: non ha più bisogno di "ravare carte". Lei in un altro post parla di stalinisti e leninisti, sa dirmi dove si trovano? Io credevo che se ne fossero perdute le tracce.

    Report

    Rispondi

  • steu60

    26 Agosto 2012 - 10:10

    Adesso le sarà più chiaro cosa si intenda,fra comuni mortali,paese civile.I dati sui ministeri a monza non riesco a trovarli da nessuna parte,non è che la meticolosità dei questori delle camere è andata a farsi friggere? uppure non è che costino talmente poco che i costi vengonpo ignorati? Comunque di decentramento della pubblica amministrazione si parla dal 1946 se ancora non si è mosso nulla,anche questo avrà un suo perché,mi dica dove sta lo scandalo se ci fossero spostamenti in altre città di apparati ministeriali,magari così si consente che gli impiegati pubblici siano un poco più vari e magari anche chi critica capisce cosa significa strisciare il badge per entrare in fabbrica e non per ravanare scartoffie da mane a sera.

    Report

    Rispondi

  • steu60

    26 Agosto 2012 - 10:10

    La ringrazio per il mare di informazioni e per il suo immane tentativo di rendermi un po' meno ignorante in materia di finanza.La mia domanda è ancora la medesima,e cioè:ha lei la certezza che io,bufalo esponente del popolino bufalo possa fruire di quei dati?E' da gente civile atteggiarsi a moderni(mica tanto)azzeccagarbugli di manzoniana memoria? Se ciò non le fosse chiaro,la metto al corrente che a parte lei,gli altri italiani che presentano la dichiarazione dei redditi si rivolgono a professionisti e patronati vari e in buona sostanza pago qualcuno per poter pagare le tasse mi dica che è civile.Le faccio un esempio di fruibilità dei dati: lei va dal concessionario per vedere un'auto,alla domanda quanti Km con un litro?Questo le presenta una equazione di tre pagine,in quanto il rendimento termico dei motori endotermici è condizionato da molteplici fattori,non le sta mica dicendo una balla ma di certo ella non può fruire di quel dato.Capisca la mia abissale ignoranza.

    Report

    Rispondi

  • steu60

    26 Agosto 2012 - 07:07

    Se quelle parole fossero uscite dalla bocca del responsabile finanziario del pd si starebbe pensando a una mozione per aggiungere un capitolo al vangelo. Commentare e disquisire sull'argomento,si può anche rischiare di andare un po' fuori tema,ma lo sparare a zero sul salvini mi sembra pratica tipica dell'universo stalinista-leninista:non ti zittisco con argomenti validi e opposti ai tuoi,ti zittisco facendo tanto chiasso che nessuno sente la tua voce. Questa è la pratica dei sinistri che sono talmente ignoranti da negare fatti storici inconfutabili, semplicemente dando dell'ignorante a chi ha fatto l'affermazione.Cari sinistriprima di spararle almeno consultate wikipedia che è a portata di computer ma per carità evitate le donazioni.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog