Cerca

Trading

Cos'è il calendario degli utili e come utilizzarlo

5 Febbraio 2019

0
Cos'è il calendario degli utili e come utilizzarlo

Per chi fa trading online, il calendario degli utili è uno strumento molto importante per la verifica dell’andamento trimestrale dei propri asset. Per i trader novizi non sempre è chiara la funzione del calendario degli utili.

Bisogna sapere che il calendario degli utili è uno degli strumenti essenziali per fare trading, senza il quale non è possibile operare efficacemente. Visto l’importanza di tale strumento, dedicheremo questo articolo a spiegare cos’è il calendario degli utili e come utilizzarlo per l’attività di trading.

Definiamo il calendario degli utili
Il calendario degli utili è quello strumento che aggiorna in tempo reale i trader sulle pubblicazioni future degli utili delle società quotate in Borsa. Nella tabella del calendario vengono pubblicati i dati relativi alle società che stanno per chiudere il trimestre. E’ possibile accedere ai seguenti dati: nome società, settore in cui opera, capitalizzazione di mercato, data di chiusura trimestrale, momento di chiusura, EPS.

Grazie ai dati relativi al momento di chiusura e agli EPS è possibile modificare la propria strategia di trading. Con il momento di chiusura è possibile vedere non solo la data di pubblicazione ma anche il momento esatto in cui si eseguirà, prima o dopo la chiusura dei mercati.

Il momento di chiusura può incidere sull’andamento del prezzo delle azioni della società quotata. EPS (earning per share) è il dato relativo all’utile netto per ogni azione sul mercato cioè la redditività del titolo azionario della società quotata.

Il calendario degli utili ordinerà le società per capitalizzazione di mercato, mostrando nelle prime righe le società con più alta capitalizzazione.

Come utilizzare il calendario degli utili
Le società quotate in Borsa comunicano gli utili su base trimestrale fornendo dati relativi a reddito netto, utili per azioni, numeri di vendita, ecc. Con questi dati i trader possono controllare le prestazioni delle singole società e poter fare previsioni sull’andamento.

In generale, la data di pubblicazione incide sul prezzo delle azioni perché viene usata dagli analisti del mercato per le speculazioni. A causa delle speculazioni, il prezzo delle azioni può oscillare notevolmente all’avvicinarsi della data di pubblicazione.

Secondo l’amministrazione Trump questi dati dovrebbero essere forniti non più su base trimestrale ma bensì semestrale. Secondo il presidente degli Stati Uniti, il sistema semestrale fornirebbe maggior flessibilità al mercato con un conseguente risparmio monetario.

Come iniziare a fare trading online
Per le operazioni di trading è possibile affidarsi alle migliori piattaforme online con la possibilità di fare trading da qualsiasi dispositivo elettronico si voglia. Con i simulatori di mercato si può acquistare dimestichezza con le operazioni su indici, criptovalute e così via, senza mettere a rischio il proprio capitale.

Le migliori piattaforme di trading online sono garantite da enti controllori diversi per ogni paese. Ad esempio, le piattaforme di brokeraggio che operano in Italia sono controllate dal CONSOB (autorità italiana per la vigilanza dei mercati finanziari).

Oltre a essere soggette a controlli, le migliori piattaforme di trading online permettono di iniziare a investire con depositi minimi inferiori a 500 euro. Si potrà sempre investire quantità di denaro maggiori ma in questo modo viene garantita accessibilità a un numero maggiore di utenti.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media