Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Briatore: "Letta ci prende in giro, non sa fare nulla"

Esplora:
Flavio Briatore

L'imprenditore critica il governo: "Tutte balle, non c'è nessuna ripresa. Servono le riforme come le hanno fatte in Spagna. Non mi stupisco dei Forconi, giuste le proteste"

Ignazio Stagno
  • a
  • a
  • a

"Letta c'ha preso in giro, non c'è nessuna ripresa". Flavio Briatore impallina il premier Enrico Letta e boccia il suo governo. In un'intervista a il Giornale, Briatore parla dell'esecutivo e soprattutto dei nuovi assetti dopo la vottoria di Renzi alle primarie del Pd e soprattutto dopo la scissione di Alfano da Forza Italia: "Stimo Enrico Letta e mi fa piacere che con lui, Matteo Renzi e Alfano stia arrivando una generazione giovane. Spero spariscano presto i vari Bersani, D'Alema, eccetera. Ma non basta: il problema è che la politica in Italia non incide. Quando Letta è arrivato in Sardegna era nei guai per la vicenda della Cancellieri, ed era costretto a difendere la sua posizione dagli attacchi. Se uno è costretto a difendere la sua posizione tutti i giorni, non ha tempo di fare nient'altro". Sulla ripresa tanto sponsorizzata da Letta, Briatore afferma: "Sono solo pubbliche relazioni. La gente si sente presa in giro. O abbiamo trovato il petrolio nella zona del Chianti e nessuno ce lo dice, o se no vuol dire che con questi annunci ci prendono in giro. La Spagna si sta riprendendo, ma ha fatto delle riforme. In Italia non si è fatto assolutamente niente". Poi boccia Grillo: "Parla ma non fa nulla". Infine un endorsement per i Forcononi: "Ho la sensazione che chiunque voti non succede niente. Non bisogna stupirsi se poi vengono fuori movimenti come quello dei Forconi". 

Dai blog