Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Morte Hack, gaffe sulla "astrofica": Libero non c'entra

Il clamoroso refuso è comparso sul nostro sito, ma l'inciampo è dell'agenzia di stampa Adnkronos. Ecco perché

Sebastiano Solano
  • a
  • a
  • a

"Scienziati: è morta Margherita Hack, icona dell'astrofica mondiale/scheda". L'incredibile, cosmico refuso è comparso sul sito di Liberoquotidiano.it e sta facendo il giro del web, scatendando la reazione ilare di molti internauti. Quasi offuscando la vera notizia di giornata, ossia la morte della scienziata. Libero, però, non c'entra. La storia è questa: il nostro, come molti altri siti d'informazione, ha una sezione "Ultim'ora", all'interno della quale è possibile leggere le ultime notizie. Queste notizie sono dei lanci d'agenzia che arrivano al nostro sito in automatico, attraverso i feed, senza alcuna possibilità di controllo o correzione a posteriori. Chi oltre al titolo - a nostro giudizio, per quanto involontario, di una comicità formidabile -  si soffermi sull'attacco dell'articolo, leggerà come il pezzo sia stato scritto dall'agenzia di stampa Adnkronos. Ne siamo consapevoli, spesso i nostri titoli sono "forti", a volte fraintendbili o polemicamente contestabili. Sono, fondamentalmente, uno dei nostri marchi di fabbrica. Stavolta, però, non è opera nostra (o merito, chioseranno i più simpatici). Come dire: ogni tanto anche i maestri del cattivo gusto (così ci considerano alcuni detrattori) devono chinare il capo. 

Dai blog