Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Agorà, Alessandro Morelli: "Totale incoerenza con la realtà: il M5s al 5% in Emilia Romagna governa il Paese"

Cristina Agostini
  • a
  • a
  • a

Alessandro Morelli, ospite di Serena Bortone ad Agorà su Raitre, commenta i risultati elettorali in  Emilia Romagna dove ha vinto Stefano Bonaccini, sostenuto dal centrosinistra con il 51,4 per cento, contro Lucia Borgonzoni, candidata della Lega di Matteo Salvini che ha preso il 43,7 per cento. Dal voto il dato inquietante riguarda il Movimento 5 stelle che ha preso il 4,7 per cento dei voti (mentre il suo candidato Simone Benini ne ha presi addirittura meno, il 3,5 per cento). "E' la rappresentazione plastica di una totale incoerenza del governo nazionale con la realtà", sbotta il leghista, "un partito che vale il 5 per cento in Emilia Romagna governa il Paese". Non solo, continua Morelli, "esprime il presidente del Consiglio e ha la maggioranza in Parlamento" senza averla nel Paese.  Leggi anche: Incassano e poi tanti saluti. M5s, reddito uguale voti? Dato terrificante in Calabria Risultati #EmiliaRomagna2020 "rappresentazione plastica di una totale incoerenza del governo nazionale con la realtà, un partito che vale il 5% in Emilia Romagna e governa il Paese" @AMorelliMilano Lega #agorarai pic.twitter.com/y8nNbcB7A3— Agorà (@agorarai) January 27, 2020

Dai blog