Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il sindaco (Pd) di Ravenna "cancella" la palestra della Idem

La mossa del primo cittadino: fa sparire dalla guida comunale degli impianti sportivi la casa della ex ministra

Lucia Esposito
  • a
  • a
  • a

Il sindaco di Ravenna (Pd) cerca di metterci una pezza. Fabrizio Matteucci cerca di far sparire la casa-palestra della Idem, come se il caso della ormai ex ministra non fosse mai esploso, come se non fosse mai successo nulla. Ecco allora che cancella dalla guida comunale degli impianti sportivi la casa-palestra della Josefa dopo la bufera del mancato pagamento dell'Ici. Sparisce quindi la "Jaio Gym", la pietra dello scandalo che ha travolto l'ex ministro e la sua famiglia. Non solo il Comune toglie anche il patrocinio all'associazione del marito della Idem, Guglielmo Guerrini, (la CanoaKajak Standiana). Insomma, meglio oscurare tutto, cancellare i segni della vergona, eliminare la pietra dello scandalo. 

Dai blog