Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Donatella Conzatti insulta Salvini? Il consigliere del Trentino la smaschera: "In Parlamento grazie a..."

Caterina Spinelli
  • a
  • a
  • a

"L'ex ministro dell'Interno, quello che in costume da bagno, tra un mojito e un'estrema unzione, chiedeva pieni poteri, è l'incarnazione del pericolo contro cui i nostri padri costituenti hanno previsto che ogni membro del Parlamento eserciti le proprie funzioni senza vincolo di mandato". Donatella Conzatti - senatrice di Italia Viva che ha lasciato Forza Italia per unirsi a Matteo Renzi - se la prende con Matteo Salvini. Leggi anche: Conzatti, Berlusconi: "Non era di Forza Italia" "Ci fa paura il segretario politico della Lega, che continua a seminare odio e rancore tra i cittadini, in modo irresponsabile, nel disperato tentativo di recuperare il consenso che ha iniziato inesorabilmente a perdere. Ci consola il fatto che, ora che ha perso il distintivo, gli sono rimaste solo le chiacchiere. Molto presto gli italiani si stancheranno di ascoltare anche quelle". Peccato però che la dissidente - ricorda il Consigliere provinciale della Lega in Trentino, Devid Moranduzzo - la Conzatti è stata eletta in Parlamento con 36 mila voti, 24 dei quali provenienti dalla Lega. 

Dai blog