Cerca

Il cuore della scalata

Elezioni europee, la Lega sfonda al Sud: "Sottrazione diretta di voti", impressionante impresa in casa M5s

27 Maggio 2019

0
Elezioni europee, la Lega sfonda al Sud: "Sottrazione diretta di voti", impressionante impresa in casa M5s

Il Movimento 5 Stelle si salva a queste elezioni europee solo nella loro roccaforte, la Circoscrizione Sud. Croce e delizia: l'M5s raggiunge il 29,23%, in flessione rispetto alle politiche 2018, e soprattutto con il grosso handicap dell'astensionismo che secondo gli esperti, in una primissima e solo abbozzata analisi dei flussi, avrebbe proprio punito Luigi Di Maio e soci. Ma è impressionante il confronto con la Lega: il partito di Matteo Salvini arriva al 23,20%, ma a far rumore sono i dati provenienti da due regioni simbolo dell'exploit grillino di un anno fa.


Leggi anche: Europee, la mappa del voto circoscrizione per circoscrizione. Dove sfonda la Lega


In Calabria i 5 Stelle vincono con il 26,46% davanti alla Lega al 22,66. In Puglia, il divario è ancora più risicato: M5s al 26,17%, la Lega al 25,18%. In entrambi i casi, la Lega fino a qualche anno fa fa avrebbe fatto fatica a presentarsi, ora Salvini completa la sua remuntada rubando letteralmente almeno 10 punti al Movimento. Tanto che Enrico Mentana, nella sua Maratona elettorale su La7, commentando i numeri con il direttore del Tempo Franco Bechis parla di "sottrazione diretta di voti".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

"Il Mes non è uno svantaggio per l'Italia": l'aula del Senato insorge contro Giuseppe Conte

Mes, Luigi Di Maio avverte Conte: "Sicuri al 200% prima di firmare"
Liliana Segre, a Milano la marcia di solidarietà dei sindaci: "L'odio non ha futuro"
Matteo Salvini, messaggio ai giallorossi: "Il mio obiettivo è tornare al governo"

media