Cerca

Il delirio del "dittatore"

Grillo a Favia: "Era un disoccupato a cui il potere ha dato alla testa"

Poi il giullare ligure scrive sul web: "Non caccio nessuno, ma Favia non ha più la mia fiducia"
Beppe Grillo

Beppe Grillo

 

Questa volta Beppe Grillo risponde a Giovanni Favia, il Consigliere regionale del Movimento 5 Stelle protagonista del fuorionda a PiazzaPulita ("Non c'è democrazia interna, Grillo è un fantoccio di Casaleggio") e che, lunedì sera, ha rincarato in televisione, a Otto e Mezzo, mettendo ancora nel mirino il giullare ligure ("Non cambierà l'Italia"). Poche righe, come al solito sul blog, per rispondere alle accuse: "Io non caccio nessuno - scrive il dittatore Grillo -, ma Favia non ha più la mia fiducia". Parole che assomigliano tanto a un'epurazione, una di quelle epurazioni a cui il comico sta abituando i suoi "devoti", i "fedelissimi del web" che continuano a bersi l'illusione di una democrazia dal basso. Eccola, la "democrazia" di Grillo, quella che Favia ha detto chiaro e tondo che non esiste, la "democrazia" dell'espulsione e del confino dei dissidenti (Favia ha anche svelato che Grillo, proprio come il guru Casaleggio, non gli risponde al cellulare).

"Disoccupati con un po' di potere" - Ma Grillo, a Favia, non ha risposto soltanto con il breve messaggio pubblicato sul suo blog, in perfetto stile Grillo-Bin Laden. No, infatti come svelato dal Corriere della Sera, il giullare a 5 stelle si è prodotto in uno dei suoi velenosi comizi, tenuto, nel suo ufficio: la spiaggia. "Nel Movimento - ha detto Grillo - abbiamo questi due o tre ragazzi che hanno fatto due mandati e non si possono più ripresentare e così sono entrati nel panico. Li capisco, per carità. Erano disoccupati e per un po' di anni si sono trovati a prendere uno stipendio da 3mila euro al mese e a gestire un po' di potere, e adesso si sentono  l'acqua alla gola perché devono lasciare. Così vanno in televisione a straparlare di democrazia. Il grano e il poterino purtroppo sono un problema", ha concluso. Insomma, Grillo spiega che i suoi consiglieri hanno perso la testa perché erano degli straccioni e lui li ha resi potenti. Particolarmente comico, infine, il passaggio in cui il dittatore a 5 Stelle accusa Favia (pur senza citarlo) di "straparlare" di democrazia. Un accusa paradossale se a rivolgertela è proprio Beppe Grillo, uno a cui il "poterino" e il "grano" hanno veramente dato alla testa.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ciannosecco

    12 Settembre 2012 - 19:07

    Nel cercare di fare la capriola per levarti dalla cazzata che hai scritto,devi essere andato a sbattere la testa da qualche parte.Se pregato di riformulare il commento che,oltre che sia leggibile sia anche comprensibile.

    Report

    Rispondi

  • pinux3

    12 Settembre 2012 - 11:11

    Berlusconi non è stato sfiduciato PER IL MOTIVO SCRITTO DA ME. Punto. Se non lo capisci o sei scemo o vuoi solo fare il furbo...

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    12 Settembre 2012 - 10:10

    Credo che tu abbia confuso lo scopo del forum.Dire una serie di idiozie,in questo forum, non è visto come un merito,anzi...Berlusconi,nonostante tutte le imboscate,non è stato mai sfiduciato,punto.Se ti rode il culo hai solo da grattartelo o usare una pomata lenitiva.

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    12 Settembre 2012 - 10:10

    Ci sono delle persone che ha fine carriera,oppure come il caso Favia,non possono essere più rielette nel Movimento,che si tolgono i sassolini dalle scarpe e cercano di fare danno e dispetti,per cercare di mettere in difficoltà o rovinare l'immagine e la reputazione di chi,a loro parere,meritano questo trattamento.Io sono del parere che chi ha gli attributi,li debba far valere sempre,altrimenti fa ridere,come quella macchietta ridicola del Procuratore Capo di Santa Maria Capua a Vetere e Palermo,che a fine carriera,prima della pensione,hanno solo fatto del gran casino,tanto erano arrivati.Non so se questo sia il caso per Favia.ma la meschinità umana è abbastanza diffusa.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog