Cerca

L'allarme di Federconsumatori

La tredicesima non arriva: un lavoratore su quattro a rischio, ecco quali categorie

La tredicesima non arriva: un lavoratore su quattro a rischio, ecco quali categorie

Buon Natale? Forse no. Un allarme (inquietante) arriva de Federconsumatori: "Gran parte delle tredicesime verrà consumata per pagare le tasse, ma la cosa più preoccupante è che in molte piccole e medie aziende la famosa mensilità natalizia potrebbe addirittura slittare a gennaio o a marzo". Un nutrito gruppo di italiani, dunque, rischia di non percepire la tredicesima, quell'assegno che per la stragrande maggioranza degli italiani è ossigeno puro in un periodo di Tari, Tasi, assicurazione, bollo e regali natalizi. L'allarme viene lanciato in un'intervista all'Agi di Rosario Trafiletti, numero uno di Federconsumatori. Dati alla mano, spiega, il quadro economico del Paese è in continuo peggioramento, e dunque almeno una impresa su quattro troverà grossi problemi nel reperire i fondi per le tredicesime.

Segnali di crisi - Elio Lannutti, presidente di Adusbef, spiega: "Ci arrivano segnali in questa direzione. Piccole e medie aziende con le casse vuote di cash potrebbero decidere di far slittare di due o tre mesi le tredicesime", che dunque verrebbero percepite nella primavera del 2015. Trafiletti, poi, riprende: "La disoccupazione è intorno al 13,2%, e quella giovanile oltre il 44%, ossia una cifra record. Logico, dunque, che ci sia una drastica contrazione della spesa che sarà per certi versi sorprendente". Tra i segnali di crisi, il fatto che a Natale 2014 anche il settore di libri, dischi e audiovisivi sarà in passivo: così non fu un anno fa, e l'indicatore dà la cifra del momento che il Paese sta attraversando. Un Natale mesto, dunque, in cui, riprende trafiletti "si spenderà poco, solo in giocattoli e beni alimentari, ma i tre quarti della tredicesima degli italiani sono stati già destinati al pagamento delle tasse". Almeno per chi la tredicesima la riceverà.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nick1990

    14 Dicembre 2014 - 19:07

    Il buon senso dei politici non esiste, hanno messo come al solito le mani in tasca agli italiani, ma dico hanno tagliato tutto hanno aumentato le tasse fra un po' anche l'aumento dell'iva e della benzina, ma loro perchè non si tagliano lo stipendio?, ma bisogna tagliare anche i politici ce ne sono troppi da mantenere, quanto ci costa la politica?

    Report

    Rispondi

  • fulcrum29

    14 Dicembre 2014 - 16:04

    Per questo governo di apprendisti stregoni buoni a nulla non c'è problema: l'importante è che la gente paghi le tasse e se poi muore di fame non importa basta che politici, preti, zingari e clandestini vengono mantenuti a nostre spese!

    Report

    Rispondi

  • roberto19

    roberto19

    13 Dicembre 2014 - 20:08

    La tredicesima non arriva? E i pensionati che l’hanno ricevuta la dovranno restituire entro il 16 dicembre come … tasse!

    Report

    Rispondi

blog