Cerca

L'ultima cappellata

Ecco l'ultimo autogol dei prof:
ora minacciano il redditometro

Il fisco annuncia un nuovo strumento: controllo di asili e delle donazioni. Ma non dicono come funziona. E il terrorismo fiscale taglia solo i consumi

Sventolare il redditometro, ossia una nuova minaccia, porterà soltanto grane: i consumi caleranno, ma l'evasione fiscale, al contrario, non verrà sfiorata
Attilio Befera

Attilio Befera

"Che bisogno c’è di annunciare l’arrivo di un nuovo redditometro, posto che si dice solo che ci sarà, senza fornire informazioni concrete? Tanto più che il medesimo annuncio era già stato dato nell’ottobre del 2011, circa un anno addietro, e, al momento, questo favoloso strumento non è ancora pronto. Dicono di star lavorando ai dettagli. Il che, suppongo, si può fare anche in silenzio. Cosa si ottiene anticipando che si controlleranno non solo le barche e le auto, ma anche l’asilo dei bambini e le donazioni alle onlus? Solo la diffusione del terrore fiscale, del moralismo un tanto al chilo. Il che non ha effetti ragguardevoli sugli evasori, che restano tali, mentre ne ha di recessivi e depressivi. Sul mercato e sugli umori", spiega Davide Giacalone su Libero in edicola oggi. Ecco l'ultimo autogol dei professori: minacciare il redditometro. Ossia, il fisco annuncia un nuovo strumento che controllerà l'asilo dei figli e le donazioni alle onlus, senza però dirci come funziona. Peccato però che il terrorismo fiscale serva soltanto a tagliare i consumi, e non l'evasione fiscale.

Leggi il commento di Davide Giacalone su Libero in edicola oggi, giovedì 13 settembre

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blues188

    02 Novembre 2012 - 18:06

    quando porta il grembiulino. E quando incede a passo sicuro verso il centro della sala del grande Gadu.

    Report

    Rispondi

  • blues188

    02 Novembre 2012 - 18:06

    Come quello di Imahfu che preferisce veder morti tutti pur di vedere realizzato il suo sogno marcio di comunismo applicato! Questo semi-essere plaude ai fisco e sarebbe pronto alla delazione, quando la metteranno come comportamento accettato dal fisco e come parte di questo sistema ladro.

    Report

    Rispondi

  • colombinitullo

    17 Ottobre 2012 - 10:10

    Da sempre sostengo che Monti è un cadavere completamente scemo e,in altre parole,un dipendente statale senza arte nè parte se non avere avuto il merito di nascere in una famiglia benestante che gli ha permesso di studiare(senza capire una beata fava di quello che leggeva),di fare una carriera universitaria"molto agevolata",di essere uno yes-men a chi gli faceva avere laute prebende, di fare parte di innumerevoli consigli di amministrazione dove,in cambio del silenzio,gli pervenivano emolumenti impensabili a noi e,in definitiva,un tirapiedi molto ben retribuito. Briatore a precisa domanda su chi fosse Monti ha risposto:"chi è costui e quanti posti di lavoro ha creato?". In definitiva una persona come questa che non è capace nemmeno di parlare se non a scatti e con tempi pari a ere geologiche è un incapace.

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    14 Settembre 2012 - 16:04

    Il terrore degli evasori dice bene chi é evasore.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog