Cerca

Monti a rischio

Bersani: "Crisi di governo? Spero di no". Alfano: "Dipende solo da te"

Il segretario Pd: "Sull'election day rispettiamo la decisione del governo". Pdl e Udc non ci stanno, Angelino: "Sfiducia? Il Pd molli l'idea della tassa di 100 milioni di euro"

Bersani: "Crisi di governo? Spero di no". Alfano: "Dipende solo da te"

 

Il Pdl staccherà la spina al governo Monti? "Dipende tutto da Bersani e dal Pd". Ne è sicuro il segretario azzurro Angelino Alfano, e il nodo resta sempre l'election day. Il segretario democratico Pierluigi Bersani, a proposito di eventualità di crisi e sfiducie, ha cercato di essere ottimista: "Spero di no e credo proprio di no. Cerchiamo di capirci. La data delle elezioni regionali, legge alla mano, è dovuta, obbligata". La data è quella fissata dal Viminale per il 10 e 11 febbraio 2013 per le regionali in Lombardia, Lazio e Piemonte. La decisione, però, non è andata giù ad Alfano e al leader Udc Pierferdinando Casini, per una volta d'accordo: "Serve una soluzione di buon senso, una campagna elettorale di quattro-cinque mesi rischia di paralizzare il parlamento". Per questo dal Pdl premono perché il premier Monti si dimetta a febbraio, lasciando aperta l'opzione di unica giornata elettorale.

Scontro Bersani-Alfano - "Chi ha questa intenzione dovrebbe preoccuparsi di avere una nuova legge elettorale e non di fare polemiche". Eccolo, l'altro nodo: la riforma del Porcellum con premio di maggioranza e premio al primo partito. "Noi abbiamo una posizione chiara, siamo pronti a migliorarla, serve un testo che garantisca la governabilità", ha proseguito Bersani. Alfano però non ci sta e ribadisce: "Sulla crisi di governo molto dipende da Bersani, se insiste a imporre agli italiani una tassa di cento milioni di euro". "In ogni caso - ha aggiunto il segretario - la legge di stabilità è fatta nell'interesse dell'Italia e il nostro voto non è in dubbio". 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vogliosapere

    15 Novembre 2012 - 23:11

    Legge elettorale , e poi al voto. Non credo sia difficile

    Report

    Rispondi

  • D.P.F.

    15 Novembre 2012 - 16:04

    Alfano dice che dipoende da Bersani. Per quel che so, se si sfiducia il governo se ne deve formare un altro e se non ci sono alternative di maggioranza si va alle urne. Quindi, se Alfano vuole accorpare regionali e politiche assieme, tutto dipende da lui ed il PdL, se lo comanda. Sfiducino i prof e neghino qualsiasi alternativa senza elezioni.

    Report

    Rispondi

  • spalella

    15 Novembre 2012 - 14:02

    tra un pò finirete di rompere le scatole e di fare danni, ancora un pò di pazienza e vi butteremo nel cesso.

    Report

    Rispondi

  • doblone

    15 Novembre 2012 - 13:01

    Ma fate stà benedetta legge elettorale e non prendete in giro la gente

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog