Cerca

Dopo la rivelazione di Libero

La nipote della toga Esposito
cancella la foto dal suo profilo web

Andreana Esposito, nipote del giudice Antonio Esposito

Sicuramente avrebbe preferito l’anonimato, nel quale da ieri ha tentato di rifugiarsi. Andreana Esposito, figlia di Vitaliano Esposito, ex procuratore generale della Cassazione e nipote di Antonio Esposito, presidente della sezione feriale della Cassazione che ha condannato Silvio Berlusconi, non ha gradito la rivelazione di Libero sulla sua applicazione nel 2013 come giudice ad hoc alla Corte europea dei diritti dell’uomo a cui il leader Pdl vorrebbe ricorrere. Così da ieri mattina la giurista ha oscurato tutte le sue foto da lei stessa postate sul social network Google + (anche quella dove indossa una maglietta con la scritta «Beato chi crede nella giustizia, perché verrà giustiziato») e allo stesso tempo ha oscurato e protetto anche tutti i tweet visibili a chiunque fino alla sera precedente. Non che ci fosse molto da nascondere: la professoressa Andreana (è professore aggregato di diritto europeo e sistema penale alla facoltà di giurisprudenza alla seconda università di Napoli) aveva cinguettato in tutto 150 volte, in gran parte per rilanciare video musicali o articoli del Fatto quotidiano. 

Da quelli si capisce che ama in particolare modo la cantante Malika Ayane (e le è piaciuta molto la canzone presentata all’ultimo festival di Sanremo , E se poi). La Esposito ha 18 seguaci e a sua volta segue 78 altri profili su Twitter. L’unico personaggio noto con cui ha vicendevole corrispondenza (si seguono a vicenda e quindi possono cinguettare in privato) è il leader di Sel, Nichi Vendola. Non risultano però loro discussioni nella bacheca pubblica, dove nelle ultime settimane ha naturalmente tenuto banco la vicenda del giudice Esposito. I commenti - tutti a difesa del magistrato - erano però quasi tutti di amici che frequentavano la bacheca. Lei si è limitata a diffondere un comunicato stampa dello zio sull’intervista al Mattino e una striscia satirica sulla famiglia Esposito pubblicata dal Fatto quotidiano.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Tobyyy

    28 Ottobre 2013 - 15:03

    Tutti figli d'arte...si ma di quella drammatica...!

    Report

    Rispondi

  • manuelebonbon

    30 Agosto 2013 - 10:10

    Cavolo!! Hai ragione!! Non ci avevo mai pensato :D

    Report

    Rispondi

  • BIRDIE

    30 Agosto 2013 - 10:10

    che questi Esposito siano tutti in magistratura ??? saranno così bravi o funziona tutto come al solito da Firenze in giù?? ce ne fosse uno che lavora in qualche impresa e produca qualcosa: no, sono tutti lì a rubare stipendi da favola alla faccia di chi lavora e produce facendosi un culo così !! BASTA MANTENERE QUESTA GENTAGLIA !!! non se ne può più, quì bisognerebbe fare uno di quei repulisti e liberarci della zavorra di milioni di Esposito che non fanno niente e mangiano pane a tradimento!! Benito dove sei ?????

    Report

    Rispondi

  • BIRDIE

    30 Agosto 2013 - 10:10

    che questi Esposito siano tutti in magistratura ??? saranno così bravi o funziona tutto come al solito da Firenze in giù?? ce ne fosse uno che lavora in qualche impresa e produca qualcosa: no, sono tutti lì a rubare stipendi da favola alla faccia di chi lavora e produce facendosi un culo così !! BASTA MANTENERE QUESTA GENTAGLIA !!! non se ne può più, quì bisognerebbe fare uno di quei repulisti e liberarci della zavorra di milioni di Esposito che non fanno niente e mangiano pane a tradimento!! Benito dove sei ?????

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog