Cerca

cronaca

Legale imputati scagionati contro speciale Borsellino de La7: "Impreciso e disinformante"

17 Ottobre 2019

0

Palermo, 17 ott. (Adnkronos) - Una “trasmissione noiosa, costellata da imprecisioni e disinformante”. L’avvocato Rosalba Digregorio boccia senza appello lo speciale sulla strage Borsellino andato in onda ieri sera su La7 di Andrea Purgatori. Digregorio, legale storico di Bernardo Provenzano e più di recente degli imputati condannati ingiustamente, perché accusati dal pentito Scarantino di avere fatto parte della strage di Via D’Amelio, sottolinea all’Adnkronos che “trasmissione di ieri sera è stata realizzata anche mixando vecchi e altrui pezzi”.

“Doveva avere come titolo ‘La trattativa... un processo ancora in corso a Palermo“ e non in tre città contemporaneamente come ha erroneamente detto Purgatori- dice l’avvocato- Che ha pure detto che Scarantino fece 19 anni di carcere”. Per il legale la trasmissione di Andrea Purgatori è stata “piena di accatastamento di notizie, dall’arresto di Brusca, che non c’entra niente, a scene del maxi, alla cattura di Provenzano, a Mutolo che diventa ‘confidente di Riina’ fino a Scarantino che viene smentito solo con Spatuzza e mai aveva ritrattato e controritrattato”.

E avverte: “Se sei un ascoltatore che sa poco, non capisci nulla. Troppe notizie, neppure ben verificate e la assenza di un filo logico”. “Se sei più che informata, allora ti incazzi : dopo aver fatto malagiustizia nei processi di strage Borsellino , a cominciare da chi li ha fatti( (inquirenti , requirenti e giudicanti) fino a chi li ha, al tempo, scritti male sulla stampa, disinformando, potremmo pure cominciare a portare ( anche se in ritardo) un po di rispetto al Procuratore Borsellino e ai figli”.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Luca Zaia: "Basta insulti ai veneti, il mio compito è difenderli. Ora quereliamo"

Vincenzo De Luca: "Dialogo con il M5s? Non parlo più di politica politicante, solo fatti concreti"
Alessandro Morelli: "I 5s aprivano scatolette di tonno, gli altri sono figli delle sardine: un governo ittico"
Open Arms, il video propaganda dopo l'indagine contro Matteo Salvini

media