Cerca

Un flop lo show della D'Addario

A Parigi abborda solo giornalisti

1 Agosto 2009

16
Un flop lo show della D'Addario
Nulla di politico, solo un party con un’ospite d’eccezione: Patrizia D’Addario da Bari, l’escort ormai nota per le notti trascorse a Palazzo Grazioli. Patti ha è stata protagonista del party “I love Silvio” andato in scena nel locale di Parigi “Globo”. Il pr ha assicurato: “Niente a che vedere con la politica, abbiamo puntato sul lato divertente della vicenda, sul cliché dell’italiano un po’ macho”.
L'evento dell'estate - La 42enne si è presentata al locale in ritardo, raccontano le cronache parigine. Era ormai l’una quando ha fatto la sua entrata tra la folla, i flash dei fotografi e i cronisti d’Oltralpe – e non solo – giunti per l’occasione. “È il feuilleton dell’estate”, ha definito l’evento Jean-Eudes Bernard, l’addetto alle pubbliche relazione del “Globo”.
Patrizia D’Addario si è concessa qualche attimo dietro il sipario, poi si è lanciata in un brano. Ma c’è qualcosa che non va, perché passa inosservata dai più. Se la filano solo i giornalisti, ai quali ha confessato di volersi rifare una vita “ed esibirsi nei locali notturni”. Ha assicurato di non avere rimorsi e che non ha guadagnato un soldo dall’inizio dell’inchiesta in Italia.
Alle 2:45 torna sulla scena, ma la gente a quel punto ballava per i fatti propri. Doveva essere un tripudio, è stato un mezzo flop.

LA GAFFE MARIANA: PATTI CONFONDE LOURDES CON IL LOUVRE - “Insomma, se oggi sei a Parigi, domani andrai al Louvre?”. “No io sono una devota di Padre Pio!”. E fu così che Patrizia D’Addario, la escort barese salita alla ribalta delle cronache per sue notti a Palazza Grazioli, confuse il celebre museo francese con il santuario mariano di Lourdes, meta di pellegrinaggi da parte di migliaia di fedeli.
La gaffe è andata in onda su Radio 2 nel corso della trasmissione “Un giorno da pecora”, dove ha ripercorso le sue ultime vicende e ha parlato del suo futuro. Alla domanda dell'intervistatore se preferisse un domani partecipare all’”Isola dei famosi’, scrivere un bestseller di tiratura internazionale o scendere in politica, senza esitazione ha risposto: “Ovviamente sceglierei 'l'Isola...”. Intanto di accontenta di essere ospite d’onore al party “I love Silvio” in un locale parigino.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bz540g2

    04 Agosto 2009 - 14:02

    Grande impresario di se stesso, inoltre deve pur campare questa ragazza.Invece di criticarla dovreste invece apprezzarla , perchè l'ha data e lo ha confessato, non come la new writer di piccoli book che l'ha data , è diventata ministra e oggi redenta si crede Maria Goretti.ma ragionate e apprezzate chi dice la verità.

    Report

    Rispondi

  • Indietrotutta

    04 Agosto 2009 - 13:01

    che coprono di insulti la Daddario vorrei solo ricordare che ad annoverarla tra i propri fedeli non è stato Padre Pio ma Padre Papi, lo stesso Santo che, senza l'intervento della sig.ra Lario l'avrebbe candidata al Parlamento europeo, prima di dirottarla in una lista civica al sostegno del PDL nelle elezioni amministative di Bari. Insultare la Daddario significa quindi insultare chi in lei vedeva una degna rappresentante del Popolo Italiano per meriti che noi comuni cittadini possiamo solo immaginare.

    Report

    Rispondi

  • coccodrillo

    03 Agosto 2009 - 17:05

    desidero sapere il tariffario di questa escort non si può mai sapere non x me ma x 1 curiosità ma lasciatela sbattere questa baldracca

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media