Cerca

La novità

The Merry Prankster lanciano il secondo album: After midnight è la loro consacrazione

11 Ottobre 2018

0
The Merry Prankster lanciano il secondo album: After midnight è la loro consacrazione

A due anni dal debut album "Till Midnight" [LP 2016], ecco tornare i The Merry Pranksters con il loro secondo lavoro "After Midnight" in uscita il 1 Settembre 2018. Rispetto al primo disco, in questo nuovo EP si nota sin da subito una decisa maturazione della band. "After Midnight" si presenta molto più curato, complesso ed articolato se confrontato con il suo predecessore, a partire dal minuzioso lavoro fatto sui suoni, gli strumenti risultano ben udibili, definiti, con volumi calibrati alla perfezione, che danno il giusto risalto all'operato di ciascun musicista. La vera e palpabile maturazione però si riscontra soprattutto nello stile musicale composto da sonorità che in quest’ultimo lavoro dei The Merry Pranksters appaiono piacevolmente sempre più originali ed espressive.

“After Midnight” mette in mostra una sottile vena pop punk raffinata ed orecchiabile che per la band è diventata sempre più importante. Sicuramente non una scelta decisa a priori, ma figlia dalla naturale evoluzione della band in questi due anni. After Midnight concepito inizialmente, come una semplice raccolta B-Side del loro precedente lavoro, ha invece assunto il valore di un EP con una propria identità. Un lavoro di profonda ricerca e lunga gestazione, che rappresenta un momento di fondamentale maturazione da parte della band, che con quest’ultima pubblicazione apre le porte forse ad una “nuova strada sonora” per il futuro. Complice anche il cambio di line up al sax con l’entrata di Alberto Greguoldo all’interno della band, che oltre a regalare maggior grinta ed adrenalina, con il suo ingresso ha innegabilmente alzato il livello delle linee sax, che ora appaiono più raffinate e di uno spessore musicale superiore. Se le strutture divengono più elaborate, per certi versi anche più eleganti e prive di quelle ingenuità attribuibili alla gioventù, d'altra parte il quintetto resta fedele e non rinnega l'anima più ruvida della propria musica che è e resta la vera colonna portante del disco.

Invariata anche in “After Midnight” la formula vincente che contraddistingue l’originale sound dei The Merry Pranksters, ovvero il riarrangiamento di “vecchie” composizioni originali 50's & 60's made in USA con un’iniezione di pura adrenalina e un influsso del rock n'roll più evoluto, senza tuttavia mai abbandonare la chiave di lettura punk’n’roll, che i The Merry Pranksters amano rinominare in Retro vintage punk rock facendo di questa definizione il loro trademark. 

L’EP, diviso in 6 tracce (compreso il re-edit 2018 di Blue Suede Shoes , brano presente in “Till Midnight” ed utilizzato dai The Merry Pranksters per il loro primo videoclip ufficiale (produzione Overclock) scorre via veloce e con grande piacere, catturando l'attenzione dell'ascoltatore grazie a brani articolati ma diretti. Il ritmo di Shake rattle and roll, brano scelto come opener, ci travolge e ci catapulta da subito nel punk rock americano dallo spirito californiano e arriva con ventata in pieno volto, di sole e onde, il sax fa da padrone nel ritmo dato a questo brano che racchiude tutta la voglia di far divertire e mette in luce lo spirito punk melodico della band, un brano il cui ritmo colpisce e che difficilmente riusciremo a toglierci dalla testa. 

Chiude l’EP il re-edit 2018 di Blue Suede Shoes brano che giunge in chiusura come un coltello affilato che di fronte ad un palco rischia di lasciare i suoi (positivi) effetti, brano di 2 minuti e mezzo che la dice lunga sull’energia che è in grado di sprigionare questo combo. Interessante l’idea di sovraincisione voci in tutti i brani dell’EP con l’ottimo risultato di ottenere una linea vocale aperta e ariosa, senza dover snaturare digitalmente in produzione.

I The Merry Pranksters ci mettono energia, caratura e originalità, facendo della semplicità il loro sofismo, dei loro ritornelli accattivanti la loro sostanza e della loro immediatezza la loro ricerca, tutti questi giri di parole per dire che si tratta di un album preciso, compatto e gradevole, che strizza l’occhio al pop punk (o se la volete leggere in maniera diversa, una buona dose di melodie che si fanno cantare). 

Il gruppo presenterà dal vivo il loro nuovo lavoro al pubblico partendo da Milano con una prima serie di concerti da Ottobre fino a fine anno,per poi riprendere ad inizio 2019 con nuove date che copriranno il territorio nazionale. Siamo certi che i The Merry Pranksters anche per questo tour, regaleranno adrenalina e divertimento al proprio pubblico con le loro classiche e travolgenti performance dal vivo, dalle quali è impossibile non lasciarsi coinvolgere. 

“After Midnight” è disponibile dal 1 settembre in tutti i principali digital store e piattaforme di streaming. Tutte le informazioni sui concerti sono disponibili sul sito ufficiale www.themerrypranksters.it e sulla pagina Facebook ufficiale

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media