Cerca

Dito puntato

Ponte Morandi, Antonio Socci brutale: "Invece di annichilire l'Italia...", chi ha la tragedia sulla coscienza

14 Agosto 2018

0
Antonio Socci

Antonio Socci

L'ora delle lacrime, ma anche delle accuse. La conta delle vittime del crollo del ponte Morandi a Genova ha già superato quota 20, ma su Twitter diversi commentatori puntano il dito sulle responsabilità politiche a monte della assurda, ingiustificabile tragedia. 

"Invece di annichilire economicamente un Paese per obbedire ai parametri di Maastricht, prendiamocene cura e ricostruiamolo", punta il dito Antonio Socci contro l'Unione europea e i vincoli di bilancio che frenerebbero anche interventi di manutenzione delle infrastrutture e sviluppo delle stesse. "Il tragico fatto di Genova ci ricorda che gli investimenti pubblici di cui abbiamo assoluta necessità sono sotto gli occhi di tutti - gli fa eco Claudio Borghi, economista euro-scettico della Lega e presidente della Commissione bilancio alla Camera -. Ponti, strade, acquedotti. Anni di possibili manutenzioni rimandate ed accantonate perché non c'erano soldi. Prima la sicurezza degli Italiani". 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media