Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Matteo Salvini che spara ai migranti, la scultura choc di Salvatore Scuotto in mostra a Napoli

Cristina Agostini
  • a
  • a
  • a

Matteo Salvini, armato di pistola, spara a due immigrati africani in versione zombie. Il titolo della scultura in mostra a Napoli - Virginem=Partena, curata da Biancamaria Santangelo - si chiama "La pacchia è finita" e l'ha creata Salvatore Scuotto, in arte Morales, del gruppo della Scarabattola.  "Mi sono stancato e ho messo tutto quello che provo in queste sculture", dice al Mattino. "Quando mi hanno invitato alla mostra non volevo partecipare, poi ho annunciato che avrei creato volutamente qualcosa di disturbante e la proprietaria dello spazio, Bianca Santangelo, mi ha dato massima libertà". E ancora: "Quando ho iniziato a creare, Salvini era ancora ministro dell'Interno. Poi si è eliminato da solo. Ho voluto rappresentarlo come un bambinone che gioca a un videogame popolato da fantasmi, come si vede dai dettagli della pistola che è intenzionalmente spropositata. Dico che il suo messaggio politico è infantile, come una costante Play Station in cui bisogna individuare il nemico e abbatterlo".  Leggi anche:  "Cosa vi hanno fatto gli italiani?". Rackete ospite d'onore da Fazio. La Meloni lo fa a pezzi

Dai blog