Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Non è l'Arena, l'ex brigatista Etro: "Meglio mani sporche di sangue" e Massimo Giletti lo caccia dallo studio

Caterina Spinelli
  • a
  • a
  • a

Raimondo Etro non perde l'occasione per farsi riconoscere. Dopo aver insultato la consigliera di Fratelli d'Italia, Rachele Mussolini, l'ex brigatista si macchia di un'altra vergognosa dichiarazione. "Meglio mani sporche di sangue!" esclama in diretta a Non è l'Arena in riferimento alle deplorevoli azioni delle Brigate Rosse. Leggi anche: Non è l'Arena, l'ex brigatista contro la Mussolini e la Santanchè: "Vi offendete se vi chiamo zoc***" Una frase che Luca Telese e Daniela Santanchè, anche loro ospiti del talk show di La7, etichettano immediatamente come "vergognoso" tanto da richiedere l'intervento di Massimo Giletti: "Etro, lei deve chiedere scusa, le pago il taxi di tasca mia, però quella è la porta. Questo è inaccettabile" rimarca il giornalista tra gli applausi del pubblico e i complimenti della Santanchè. 

Dai blog