Cerca

Cambia tutto

Giuseppe Conte, la rabbia di Matteo Salvini e Giuseppe Di Maio: "Quello si è montato la testa"

27 Luglio 2019

0
Giuseppe Conte

Era dall'11 luglio che Matteo Salvini e Luigi Di Maio non si incontravano faccia a faccia. Un summit lo aveva invocato il grillino nel momento in cui il governo sembrava a un passo dal collasso, nel giorno degli insulti incrociati per i casi Ursula van Der Leyen e fondi russi. E ieri, giovedì 25 luglio, quel faccia a faccia c'è stato. Doveva essere un pranzo, ma è stato più che altro un aperitivo a causa del ritardo con cui si è palesato il grillino. E che si sono detti, i due? Di certo c'è che al termine dell'incontro il ministro dell'Interno ha confermato: "Andiamo avanti". Già, si va avanti.

Ma quel pranzo da molti è stato interpretato come un segnale a Giuseppe Conte, il premier che nel giro di poche ore ha fatto infuriare leghisti e grillini. I primi per l'informativa in aula al Senato sulla vicenda dei fondi russi, che non è propriamente sembrata una difesa di Salvini e Carroccio. I secondi per il dietrofront sulla Tav, sbloccata definitivamente dal premier. Insomma, Salvini e Di Maio di nuovo insieme, riavvicinati dalle mosse di un premier che ora, entrambi, forse guardano con sospetto.

Tanto che, assicura Augusto Minzolini in un retroscena su Il Giornale, nel corso del pranzo-aperitivo, Salvini avrebbe detto a Di Maio, riferendosi al premier: "Giuseppe si è montato la testa, questo è sicuro. Non so se gli hanno solleticato l'ambizione con questa storia del suo partito (una voce girata negli ultimi giorni, ndr). O se, invece, è diventato solo uno strumento nelle mani del Quirinale: certe uscite non sono farina del suo sacco", ha concluso Salvini. Probabilmente, Conte, dal pranzo in questione in poi dovrebbe guardarsi le spalle dai suoi due vice...

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Juventus, arrestati dodici capi ultrà bianconeri. Le immagini della polizia

Giuseppe Conte ai 42 sottosegretari: "Serve dialogo con tutte le forze politiche per attuare il programma"
Lega a Pontida, tutte le stravaganze dei manifestanti
Matteo Salvini sale sul palco di Pontida, ovazione mai vista: "Se fate così mi commuovo"

media