Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Matteo Renzi, scenario clamoroso (e fonti autorevolissime): con chi sostituirà Conte a Palazzo Chigi

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

Una voce, di corridoio, ma clamorosa. Matteo Renzi "vuole fare fuori Giuseppe Conte per sostituirlo con Luigi Di Maio mantenendo però la maggioranza M5s-Pd". Antonio Padellaro, ex direttore e ora editorialista del Fatto quotidiano, avvalora lo spiffero regalato da Paolo Mieli a Otto e mezzo e rilanciato anche dal Foglio.  Leggi anche: "Non sopporto i prepotenti". Conte, lo sfogo contro Salvini e Renzi Lo scenario è da fantapolitica, ma in fondo lo era anche il clamoroso auto-ribaltone di Renzi, che a fine agosto intuita la possibilità concreta di mandare all'opposizione Matteo Salvini per un bel po' di tempo ha deciso di rimangiarsi quanto detto negli ultimi 14 mesi aprendo le braccia al nemico grillino. Un tipo "assetato di visibilità" e che per contare di più (anche in tv) ha deciso di mollare il Pd e fondare Italia Viva, nonostante sondaggi ben poco esaltanti. Ma l'idea di poter creare e disfare governi è troppo allettante, senza contare che azzoppare Conte significherebbe per Di Maio blindarsi come capo politico dei 5 Stelle. Parafrasando Gep Gambardella de La Grande Bellezza di Sorrentino: "Io non volevo solo partecipare alle feste. Volevo avere il potere di farle fallire". E Renzi, quel potere, oggi ce l'ha di nuovo.

Dai blog