Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sondaggio Swg sul voto in Umbria, "preferenza nascosta" degli elettori grillini: Salvini, godimento assoluto

Caterina Spinelli
  • a
  • a
  • a

La sconfitta in Umbria sembra vicina a ripetersi anche in Emilia-Romagna. Dal sondaggio Swg emerge per M5s e Pd uno scenario tragico: il 54 per cento degli elettori grillini non ha approvato l'accordo giallo-rosso. Sinonimo, questo, di una bocciatura anche alle future regionali. Tra i dem, invece, i numeri sono più contenuti. In questo caso è stato il 38 per cento ad essere contrariato rispetto alla decisione dell'esecutivo. Tra i motivi della bocciatura dell'esperimento anche l'insoddisfazione sull'azione del governo Conte: 18 per cento tra i dem e 17 per elettori M5S. Leggi anche: Sondaggio Swg per Mentana: la Lega e FdI volano anche soli "L'analisi della Swg sui flussi elettorali in Umbria dimostra che il voto di ieri ha avuto una indiscutibile valenza politica nazionale - ha commentato Anna Maria Bernini di Forza Italia - Le motivazioni indicate da chi aveva votato Pd e M5S alle europee per non votare il candidato presidente del centrosinistra segnano infatti una sonora bocciatura anche dell'intesa nazionale che ha portato al Conte bis: il 38% degli ex elettori del Pd non approva politicamente la nascita della maggioranza giallorossa e il 18% è insoddisfatto dell'operato del governo. Emerge dunque un'ampia maggioranza (56%) di chi non ha confermato il voto al Pd per motivazioni esclusivamente nazionali. Ancora più netta la contrarietà degli elettori grillini". Insomma, più chiaro di così. 

Dai blog