Cerca

politica

M5S: manca quorum per candidati governatori Liguria, Puglia e Toscana

Nuova votazione giovedì prossimo

20 Gennaio 2020

0
M5S: manca quorum per candidati governatori Liguria, Puglia e Toscana
Nuova votazione giovedì prossimo

Roma, 20 gen. (Adnkronos) - "Alle ore 19 di oggi, lunedì 20 gennaio 2020, si è conclusa la consultazione su Rousseau attraverso la quale gli iscritti abilitati al voto residenti in Liguria, Puglia e Toscana, hanno potuto esprimere le loro preferenze per definire i nomi dei candidati alla presidenza del MoVimento 5 Stelle alle future elezioni regionali. Sono state espresse complessivamente 4456 preferenze da parte degli aventi diritto al voto nelle tre regioni. In nessuna delle tre regioni c’è stato un candidato che ha superato il 50%+1 di voti, dunque giovedì 23 gennaio 2020 avrà luogo una seconda votazione nella quale gli iscritti di Liguria, Puglia e Toscana saranno chiamati a scegliere tra i due candidati che hanno ricevuto più voti". Lo si legge sul Blog delle stelle, che indica anche i link con i documenti contenenti l'esito delle votazioni.

"Il numero di voti presi oggi dai due candidati alla presidenza che vanno al ballottaggio e la relativa certificazione del voto odierno da parte del notaio - viene precisato - verranno pubblicati in occasione della seconda e ultima votazione, al fine di non condizionarne l’esito. Anche in questa occasione, per tutta la durata delle votazioni è stato attivo il nostro servizio di assistenza e supporto live agli utenti sulla pagina Facebook ufficiale 'Associazione Rousseau'. Il MoVimento 5 Stelle è l’unica forza politica che, grazie alla piattaforma Rousseau, dà ai suoi iscritti la possibilità di partecipare attivamente alle decisioni politiche".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Giuseppe Conte contro i cronisti: "Non chiamatelo 'questo Renzi', è pur sempre un leader della maggioranza"

Matteo Salvini contro le sardine: "Flop a Napoli? Che peccato, ma se fai le vacanze con Oliviero Toscani..."
Giorgia Meloni vede il grande bluff di Matteo Renzi: "Gli interessano le nomine, non i problemi dei cittadini"
Siria, cadono le bombe: papà inventa un gioco per non far spaventare la figlia

media