Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Matteo Salvini, il video al citofono rimosso da Facebook: "Incita all'odio"

  • a
  • a
  • a

Facebook ha rimosso il video pubblicato da Matteo Salvini lo scorso 21 gennaio. Il video - molto discusso - riprendeva il leader della Lega che, su segnalazione di alcuni residenti del quartiere Pilastro (Bologna), citofonava in casa di una famiglia tunisina, il cui figlio era ritenuto uno spacciatore. A seguito di numerose segnalazioni da parte degli utenti, il team di Facebook ha censurato il video dalla pagina di Matteo Salvini, poiché "non rispetta gli standard della community in materia di incitamento all'odio". Il suddetto video aveva creato tensioni diplomatiche con la Tunisia, che ha definito il gesto di Salvini come denigratorio nei confronti della comunità tunisina in Italia. Si attendono reazioni da parte del leader del Carroccio sulla censura di Facebook. Per approfondire leggi anche: Matteo Salvini al citofono, il tunisino Yassin a tutto campo: "Perché la signora mi ha segnalato"

Dai blog