Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gregoretti, Maria Giovanna Maglie contro il titolo de La Stampa: "Cialtroni, non ha mai detto quelle parole"

Gabriele Galluccio
  • a
  • a
  • a

Il titolo di apertura dell'edizione del 13 febbraio de La Stampa finisce nel mirino di Maria Giovanna Maglie. "Dopo mi prenderò l'Italia": è la frase che il quotidiano piemontese attribuisce a Matteo Salvini in merito al caso Gregoretti, ma che non risulta alla Maglie. "Sono tranquillo e orgoglioso di quello che ho fatto e lo rifarò appena tornato al governo", aveva dichiarato il leader leghista dopo l'autorizzazione al processo da parte del Senato. La Maglie su Twitter scrive: "Io queste frasi non le ho sentite, voi? La metamorfosi cialtronesca de La Stampa all'inseguimento dei titoli di Repubblica". Per approfondire leggi anche: "Gregoretti? Una pagliacciata che finirà così" Io queste frasi non le ho sentite, voi? La metamorfosi cialtronesca de @LaStampa all'inseguimento dei titoli di @repubblica pic.twitter.com/zoGxvH8KHb— Mariagiovanna Maglie (@mgmaglie) February 13, 2020

Dai blog