Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Matteo Salvini contro Giuseppe Conte: "Zone rosse, le parole che confermano la sua menzogna. Dimissioni, fate girare"

  • a
  • a
  • a

"Avevamo predisposto per la zona rossa. Che senso ha introdurre una cintura rossa solo per Alzano e Nembro?". Le parole di Giuseppe Conte colpiscono e affondano lo stesso Giuseppe Conte. A rilanciarle, sui social, è Matteo Salvini, il leader della Lega che picchia duro dopo la desecretazione dei verbali Cts sulle mancate zone rosse in Valbrembana. Conte, in conferenza stampa, afferma: "Quindi chiarisco, il giorno 3 è il verbale del Cts: ne vengo a conoscenza solo il 5. E a margine del CdM del 5 marzo fermandomi con i ministri facciamo una valutazione su questa richiesta, su questa proposta di adottare una cintura rossa per i due piccoli comuni. Avevamo predisposto, ma avevamo comunque un dubbio: in una situazione ormai compromessa dal punto di vista dell'evoluzione della curva epidemiologica, che senso ha introdurre una zona rossa solo per quei piccoli comuni?". E Salvini, ascoltando queste parole, non ha dubbi: "C'è un governo che ha mentito all'Italia, in altri Paesi si sarebbe già dimesso. Cercano di governare con la paura e la chiusura, il popolo Italiano invece vuole vivere e sapere la verità", conclude il leader della Lega rilanciando il video. con l'estratto del discorso del premier.

 

 

Dai blog