Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Massimo Cacciari sul processo Gregoretti a Matteo Salvini: "Giuseppe Conte e M5s indecenti"

  • a
  • a
  • a

Senza pregiudizi, come sempre. Puro Massimo Cacciari, quello che dice la sua sull'imminente processo Gregoretti contro Matteo Salvini, che ha radunato a Catania la Lega, fedelissimi e alleati prima di essere chiamato in aula, sabato 3 ottobre. Interpellato dalla AdnKronos, il filosofo premette: "Saranno i magistrati a stabilire se sono state violate le norme del diritto internazionale. Io credo di si e, se hanno proceduto qualche fondamento alla base ci sarà". Fin qui, il suo pensiero, legittimo. Ciò che invece Cacciari non reputa legittimo è l'atteggiamento di Giuseppe Conte e dei grillini, contro i quali spende parole pesantissime: "L'ipocrisia di Conte e degli ex alleati di governo del M5S è indecente perché hanno avallato anche loro la decisione. Fa parte di un trasformismo e di una mancanza di pudore che col processo non c'entra, ma che valuterà l'opinione pubblica", sentenzia Cacciari. Sulla kermesse di tre giorni organizzata dalla Lega a Catania, l'ex sindaco di Venezia spiega: "È ovvio che sfruttino l'occasione per farsi pubblicità, per fare propaganda politica. Anche gli alleati del centrodestra in questo contesto non stupisce che vadano per dimostrare solidarietà. Forza Italia specialmente, che è in caduta libera, non può che andare a rimorchio", conclude Massimo Cacciari.

 

 

Dai blog