Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Claudio Borghi, "offro buoni ruoli? Purtroppo per Travaglio...": caccia ai 5 Stelle, pronte le fughe verso la Lega

  • a
  • a
  • a

“Purtroppo per il Fatto Quotidiano non conosco senatori grillini”. Claudio Borghi ha affidato a un tweet la replica al giornale diretto da Marco Travaglio, che addirittura lo nomina nel titolo di apertura sulla crisi di governo, sostenendo che sia impegnato in una campagna acquisti. “Scrive ai 5 Stelle e offre buoni ruoli”, sostiene il Fatto che nel giro di un paio di pagine riesce a mettersi in ridicolo da solo. Sì perché i leghisti che eventualmente cercano gli “anti-responsabili” sono brutti e cattivi, mentre Giuseppe Conte è l'eroe che offre un “progetto politico” e non soldi e ruoli. Una barzelletta che farebbe molto ridere, se non fossimo in un momento drammatico. Borghi ha risposto così al Fatto: “Io semmai spero da tempo che vengano da noi alcuni deputati M5s validi per rinforzare la squadra, ma ahimè non utili per il mercatino in vista della fiducia. Anche perché io tifo per i costruttori, così si ride”. Poi il deputato leghista ha sottolineato che non ci sarebbe nulla di strano se dovessero verificare fughe verso la Lega: “Se un partito rinnega tutti i punti del suo programma elettorale, da mai col Pd al voto alla riforma del Mes fino all’alleanza con Mastella, per me dovrebbe essere doveroso per un eletto in quel partito lasciarlo e trasferirsi altrove”.  

Dai blog