Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sondaggio post crisi, Lega primo partito e centrodestra oltre il 50 per cento dei consensi. La sinistra arranca

  • a
  • a
  • a

Il centrodestra corre spedito, inseguito dalle altre forze politiche. Il sondaggio post crisi, commissionato dalla Lega, vede il partito di Matteo Salvini come prima forza politica del Paese. La Lega, infatti, rimane stabile nelle intenzioni di voto, con il 25% dei consensi. Nella rilevazione, che mette a confronto i dati dell'8 gennaio con quelli del 15, cala di poco Fratelli d'Italia, che passa  dal 15,2% al 14,8%. Stabile, invece, il partito di Silvio Berlusconi, che resta sul 10,1%. In totale, comunque, il centrodestra - nelle intenzioni di voto attuali - conquisterebbe il 50,3% dei consensi. Tutt'altra storia per il Partito democratico, che scende sotto la soglia psicologica del 20%, passando dal 20,8% dell'8 gennaio al 19,9% del 15, perdendo quasi un punto percentuale. Un calo che si è registrato proprio nel pieno della crisi di governo e che non fa ben sperare. Dal sondaggio, effettuato nel periodo 13-15 gennaio 2021, emerge che da una parte il centrodestra risulta essere ancora oltre il 50% delle preferenze; mentre il centrosinistra, anche comprendendo il M5s, fa ancora fatica e arranca dietro quelli che ora sono all'opposizione. Un piccolo aumento si registra nel M5s, che guadagna lo 0,8% passando dal 15 al 15,8%. Perde, invece, il partito artefice della crisi di governo, Italia Viva, che va dal 2,6 al 2,2%, perdendo così uno 0,4%.  

 

Dai blog