Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Burian, non solo freddo e neve... Lo dice la scienza. Gravi conseguenze sul pene: a cosa vai incontro

Esplora:

Eliana Giusto
  • a
  • a
  • a

L'ondata di gelo che ha colpito l'Italia per l'effetto di Burian ha delle conseguenze anche sul pene degli uomini. Nei giorni di freddo come questi si assiste infatti a una riduzione della virilità: il pene si accorcia, mentre lo scroto diventa più piccolo. Lo dicono gli scienziati. Darius Paduch, esperto in tema di salute sessuale e medicina della Weill Cornell Medicine, riporta il Giornale, ha spiegato che a causa del freddo di origine artica le dimensioni del pene maschile si riducono fino al 50% in lunghezza e dal 20 al 30% in circonferenza.  Leggi anche: Infertilità, uomini sempre più colpiti per colpa dei telefonini in tasca Non solo. Anche lo scroto diventa più piccolo per proteggere i testicoli, preservare la produzione degli spermatozoi e dunque garantire, nonostante tutto, la capacità di riproduzione. Il pene diventa più piccolo perché i vasi sanguigni si restringono e il flusso di sangue al pene diminuisce. Di conseguenza si riducono anche le dimensioni. 

Dai blog