Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Le confessioni hot di Naike Rivelli, "Sono una nudista, non sono una zoccola"

Gian Marco Crevatin
  • a
  • a
  • a

Naike Rivelli è la figlia poco vestita di Ornella Muti. Ha fatto l'attrice, poi un po' di televisione e conserva pure una mini carriera da chanteuse (ha presentato a febbraio Defaillance, singolone iper pop con video al seguito altrettanto sexy) tanto che pronti via, al sito di gossip e retroscena politici Dagospia che l'ha intervistata, confida: "La defaillance non è solo un fatto maschile. Anche le donne fanno cilecca". Da lì in poi è tutto un repertorio da manuale del sesso, senza esclusione né di colpi né di particolari piccanti. Nudista - Ad Alberto Dandolo Naike precisa subito: "Voglio fare una premessa: io sono una nudista naturista ma non sono una zoccola. Io in rete posto anche foto di me vestita. Di me in situazioni ordinarie. Con i miei amici e familiari. Ma se poi la gente si sofferma sul mio culo non ci posso far nulla." E vabbé, poi si torna sull'affaire defaillance e sull'argomento la Rivelli non disdegna confessioni anche vagamente intime ma soprattutto involontariamente trash, "Può capitare anche alle donne di far cilecca" "In che senso?" "Che non riescono ad eccitarsi. Che non si bagnano. Che hanno la figa secca. Anche questo è un grande problema se si dovesse perpetuare nel tempo" sbotta la Rivelli che sull'onda dell'entusiasmo passa all'altro sesso. Naike, gli scatti più scandalosi: guarda la gallery Le dimensioni contano? - "I suoi uomini hanno spesso fallito a letto?" le fa Dandolo, e lei:"Direi nella media. Trovo che soprattutto i peni grandi abbiano delle serie difficoltà. Con quelli medio - piccoli mi sono trovata meglio." "Cioè?" "Allora, deve sapere una cosa. Il c... enorme ha difficoltà a diventar duro per un banale problema di flusso sanguigno. Resta sempre un po' flaccido. Barzotto ma mai veramente duro. Quello piccolo invece alza prima. Se l'uomo ipodotato è veramente eccitato 'erige' a botta sicura e con notevole rigidità." Skinhead - Sugli organi genitali sia maschili che femminili, ci si dilunga ancora un po, per inciso la pudica Naike ammette che: "Sì, se è troppo grosso, io ho enormi difficoltà orali" e altre chiccherie del tipo "La mandibola nu me regge!". "E inoltre io ho una vagina media. Non è una cavità con un ingresso ampio. E quindi preferisco dimensioni limitate. Io ho una vagina skinhead. Nel senso che è tutta depilata. Nuda e cruda. Ma se il mio uomo del momento mi vuole col pelo, beh…io lascio il pelo. Quello che ho ora mi vuole tutta liscia!" Capito? Lesbo - Quando parla Naike, dimenticate i "tra le righe", i "lo dico o non lo dico?": tabù e politically correct sono abbandonati in un posticino lontano lontano e chiusi a chiave con un lucchetto di dimensioni gigantesche. Poteva mancare l'esperienza lesbo? Ma certo che no."E' stata un'unica esperienza. Durata diversi anni. Ma assieme a lei avevo sempre il fidanzato del momento. Amavo andare a letto con lei e i miei uomini. Tutti e tre. Appassionatamente." 

Dai blog