Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sanremo 2019, Antonio Ricci massacra Claudio Baglioni: "Spocchia pura, sta esagerando. E la Rai..."

Maria Pezzi
  • a
  • a
  • a

In un'intervista al Messaggero, Antonio Ricci spiega perché quest'anno ha deciso di fare la guerra a Sanremo e a Claudio Baglioni, in particolare. Lo scorso anno l'aveva attaccato sostenendo che aveva "il botulino nel cervello". E oggi? "Il nostro obiettivo è far vedere che il Festival è lo specchio dell'Italia, anche di quella peggiore". L'autore tv e ideatore di Striscia la Notizia attacca il management di Baglioni: "Mi sembra che F&P stia esagerando. Baglioni avrebbe potuto fare un Sanremo professionale senza fare il dirottatore degli interessi degli amici degli amici. Spocchia pura", dice Ricci. Che entra nel dettaglio: "Quando gli attori vanno in promozione in tv per i loro film, lo fanno gratis. Se invece la Rai mette a disposizione dei cantanti una platea immensa, li deve anche pagare. Poi, se arrivano all'Ariston Pio e Amedeo come ospiti, dopo che ad agosto sono passati a F&P e se Achille Lauro per lo stesso motivo viene a Sanremo, una domanda bisogna farsela". Leggi anche: Ricci contro Baglioni: "Deve chiedere scusa agli italiani" Il papà di Striscia, su Baglioni, ammette: "Ho un grande pregiudizio da anni: non mi piacciono le sue canzoni. Lo trovo roboante e retorico. Già negli Anni '70 quando facevo cabaret era oggetto della mia satira".

Dai blog