Cerca

Nazionale

L’Italia passeggia con il Liechtenstein. Gli Azzurri vincono 6-0 e volano in testa al girone

26 Marzo 2019

0
L’Italia passeggia con il Liechtenstein. Gli Azzurri vincono 6-0 e volano in testa al girone J.

 Al Tardini di Parma l’Italia di Mancini supera con un tennistico 6-0 la cenerentola del girone J delle qualificazioni a Euro 2020. Gli Azzurri continuano così a segnare senza prendere goal.

Con la regia affidata a Verratti e Jorginho, il c.t. conferma il 4-3-3 di Udine, inserendo Quagliarella al posto di Immobile e confermando Kean nell’undici titolare.

Dopo 17 minuti gli Azzurri sono già in vantaggio grazie al goal dell’esordiente Sensi, ben assistito da Spinazzola.

Al 32esimo Verratti conclude a rete un’azione personale, coronando così un’ottima prestazione.

L’entusiasmo del pubblico emiliano, tuttavia, è tutto per Fabio Quagliarella, che al 35esimo e al 48esimo del primo tempo realizza una doppietta con due calci di rigore, diventando così il marcatore italiano più “maturo” della storia della Nazionale.

Nonostante il risultato ormai acquisito, nella ripresa la squadra di Mancini continua a mostrare un gioco fluido e a produrre occasioni da goal. Così, nel giro di otto minuti, tra il 69 esimo e il 76 esimo, Kean e Pavoletti realizzano le reti che fissano il risultato sul 6 a 0 finale.

Grazie al pareggio in extremis della Grecia in casa della Bosnia gli azzurri volano in testa al girone J, con 8 goal fatti e zero subiti.

Gli avversari incontrati sinora saranno anche stati tecnicamente inferiori, agli Azzurri, ma non bisogna dimenticare che soltanto un anno e mezzo fa la nostra Nazionale viveva il dramma sportivo di San Siro, dove non riusciva a superare la Svezia nei playoff, mancando, clamorosamente, la qualificazione ai mondiali russi.

di Marco Bernabeo

 

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media