Cerca

Cosa c'è dietro

Zlatan Ibrahimovic al Milan, notte da incubo per i tifosi. Doccia gelata: un clamoroso "errore"

8 Novembre 2019

0
Zlatan Ibrahimovic al Milan, notte da incubo per i tifosi. Doccia gelata: un clamoroso "errore"

Doccia gelata per i tifosi del Milan. Il ritorno di Zlatan Ibrahimovic non è ufficiale, tutt'altro. Nella notte ha scatenato il web la dichiarazione di Don Graber, commissioner della Mls, secondo cui il 38enne bomber svedese da due anni ai Los Angeles Galaxy sarebbe già stato messo "sotto contratto" dai rossoneri. Il termine utilizzato da Graber nell'intervista a Espn è "recruited", e da qui il clamoroso lost in translation. Un equivoco, un errore di traduzione che si è diffuso a velocità di record su social, forum e siti ufficiali (anche quello di Libero). Versione corretta: non "messo sotto contratto", ma "cercato" dal Milan. Una conferma importante, comunque: Elliott e Gazidis avrebbero dato l'ok a Boban e Maldini per cercare il grande vecchio (che lasciò controvoglia i rossoneri nel 2012, sacrificato insieme a Thiago Silva sull'altare del bilancio e spedito al Psg) in grado di guidare la banda di ragazzini di Pioli e cambiare il corso di questa tribolata stagione".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Vela Verde di Scampia, iniziato l'abbattimento: Napoli dice addio al simbolo di Gomorra

Matteo Renzi assente in aula, non vota la fiducia al governo sul decreto intercettazioni
Michele Miglionico e le "madonne lucane": alta moda, un omaggio alle tradizioni della sua terra
Coronavirus, i medici dello Spallanzani: "Continuano a migliorare i due cinesi, italiani in ottime condizioni"

media