Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Missouri, gruppo di Islamici commemora l'eccidio di Ashura: "Fustigazioni, coltelli e sangue"

Esplora:

In Missouri a St. Louis, un gruppo di sciiti, celebrano il giorno di Ashura e come sa tradizione si battono il pugno in petto e si fustigano con grappoli di catene e coltelli.  Il tutto avviene in ricordo dei tragici fatti di Karbala, città dell'attuale Iraq, a 100 km a Sud Ovest di Baghdad, in cui nel 680 Hussein, nipote di Maometto, e altri 72 suoi familiari e compagni furono uccisi dalle truppe del califfo Yazid. In tutto il mondo sciita i primi dieci giorni del mese arabo di muharram sono dedicati alla commemorazione di quell'eccidio. A mezzogiorno del decimo giorno, l'ora in cui Hussein fu ucciso, c'è chi si procura ferite sul capo con armi da taglio, o sulla schiena come si vede in questo video nel tentativo di rendersi il più possibile simile a lui e in una sorta di anacronistico bisogno di punirsi per non averlo difeso a Karbala.

Dai blog