Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Selvaggia Lucarelli telefona a Sara Tommasi e avverte Andrea Diprè: "Merda umana, finirai in galera"

Telefonata al limite del surreale quella andata in onda su M2o durante il programma condotto da Selvaggia Lucarelli e Fabio De Vivo. Da studio parte la chiamata e dall'altra parte a rispondere c'è Sara Tommasi, prossima al matrimonio con il conduttore trash Andrea Diprè. Parte la semplice domanda della Lucarelli: "Ciao Sara, come stai?" e la showgirl parte con grande sobrietà: "Ciao! Ti voglio sc... Andiamo io e te su un'isola deserta". La Tommasi poi ha confermato il matrimonio il 24 maggio a Las Vegas: "Ma ti ha convinto Diprè o lo hai voluto tu?" chiede Selvaggia che si chiede se non è il caso di trovare di meglio del presentatore: "Beh sì - risponde la Tommasi - tanto poi mi lascia e mi metto con Cruciani per esempio". La Lucarelli non perde l'occasione per la stilettata: "Sara, ho detto di meglio". Il delirio - Secondo la Lucarelli Sara Tommasi non è proprio presentissima a se stessa. Il dubbio che si stia scherzano o meno rimane, Selvaggia racconta di aver visto la showgirl migliorata dopo il viaggio a Medjougorje. Eppure la Tommasi rilancia con la carriera da pornostar: "Ho fatto fare un sondaggio" dice mentre racconta di essere in viaggio su un taxi. Il telefono passa al tassista, a lui Selvaggia chiede in che condizioni sia la Tommasi, secondo lui non è lucidissima. Poi l'annuncio: "Sto andando a firmare un contratto per un reality su Sky" però a Firenze da Matteo Renzi. La Lucarelli rimane giustamente scettica, chiede dove sia suo padre: "C... miei" risponde netta la Tommasi che rilancia: "Vai a nome mio da Dolce e Gabbana, c'è un regalo per te" e su quest'ultimo delirio si chiude la telefonata. Sta male - Su Facebook il giorno dopo Selvaggia Lucarelli ha pubblicato un post nel quale denuncia le condizioni critiche nelle quali si trova la Tommasi: "Sara sta male, di nuovo - scrive la Lucarelli - Chiunque si approfitti di lei in questa fase come chi la convinse a fare un film porno non solo è una merda umana, ma rischia la galera", così come se la sono fatta il produttore e il distributore del controverso video porno che la Tommasi è stata costretta a girare. "Si tratta di abusare di una persona in condizioni psichiche infelici, per cui caro Diprè - avverte Selvaggia - fai pure il film porno con Sara, ma sappi che rischi la galera pure tu, e te la auguro vivamente".

Dai blog