Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

"Un po' di sacrificio". De Luca sul coronavirus fa l'allarmista e promette tolleranza zero

Vincenzo De Luca sul coronavirus sparge altro allarmismo: "Ora i giovani vengono colpiti dal virus più che in passato, dobbiamo proteggerli e riaprire le scuole in sicurezza. Un po' di sacrificio per evitare contagio, sempre mascherina e lavaggio mani". Il governatore della regione Campania promette tolleranza zero: "Abbiamo verificato, negli ultimi giorni, che l’80 per cento dei contagi registrati deriva da contatti con cittadini provenienti o rientranti dall’estero. È indispensabile sottoporre quanti arrivano o rientrano dall’estero all’obbligo di quarantena in relazione ai voli provenienti da Paesi a rischio. Sono indispensabili il controllo della temperatura corporea ma anche test sierologici, e una stretta rigorosa sui controlli, altrimenti diventerà inevitabile la chiusura delle frontiere. L’invito ai cittadini è di rispettare rigorosamente le misure di precauzione e prevenzione previste, senza le quali va evitato di avere contatti con quanti, anche familiari, rientrano da viaggi all’estero".



Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Dai blog