Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Napoli-Inter, Spalletti in diretta: "Noi da scudetto? Voi create gli infelici"

Dopo lo 0-0 tra Napoli e Inter il tecnico dei nerazzurri Luciano Spalletti è diventato "il ministro della Difesa". La definizione, un misto di ammirazione e ironia, è del suo collega napoletano Maurizio Sarri e calza a pennello all'ex allenatore di Roma e Zenit, che ha disegnato un'Inter tosta, quadrata, compattissima e tremendamente competitiva. Usciti indenni dal San Paolo, con la vetta lontana 2 punti, Icardi e compagni possono iniziare a pensare davvero in grande. "Devo dire che vinciamo lo scudetto? Siete voi che create gli infelici", ha scherzato Spalletti in diretta a Mediaset Premium nel dopo gara. "A questi calciatori vanno fatti i complimenti: continuate a dirci che siamo fortunati, ma la mia vera fortuna è allenare questi ragazzi - si fa serio il mister toscano -. Sanno fare il loro mestiere, sanno dove vogliono andare e oggi sono venuti qui a giocare una buonissima partita. Che poteva anche essere giocata anche meglio". "A volte i giocatori del Napoli sembrano i figli di Goldrake, per le cose quasi incredibili che fanno, e giocare contro di loro non è facile. Dobbiamo ancora imparare tanto, perché in alcune situazioni potevamo anche fare gol, ma abbiamo anche fatto dei passi in avanti importanti". Samir Handanovic, diventato sui social San Samir, è stato il protagonista assoluto: "È un grande portiere, ma anche Reina ha fatto delle belle parate, oltre al gol salvato sulla linea - puntualizza Spalletti -. Torniamo a casa con un punto molto importante, ma c'è ancora da lavorare".

Dai blog