Cerca

Penelope

Donne che odiano le donne

Asia Argento contro la Meloni, ma è un boomerang

9 Febbraio 2017

2
Figlia d'arte

Asia Argento è figlia del regista di horror Dario

Passino (si fa per dire) le malignità in Rete della Balivo contro Diletta Leotta. La mora di Rai2 ha accusato la bionda di Sky di essere andata a Sanremo a spiegare di essere stata vittima di cyberbullismo con un abito rosso scollato e dallo spacco vertiginoso. Balivo si è limitata a un commento stringato (<E parla di bullismo vestita così?>) e i fan della Leotta le si sono scatenati contro: sei gelosa. Ma molto peggio è la sparata a freddo, senza senso, con livore, della figlia d'arte con l'aria da maledetta Asia Argento contro Giorgia Meloni. Erano allo stesso ristorante e, forse annoiata da una cena troppo lunga o dai compagni di tavola poco piacevoli, l'attrice pluritatuata ha scattato una foto alla leader di Fratelli d'Italia che, ignara del colpo basso, stava consumando il suo pasto nel tavolo a fianco. L'immagine non dice niente di particolare, ma l'ex di Morgan l'ha subito postata sul suo profilo accompagnandola da una frase piena di veleno: <Schiena lardosa della ricca e senza vergogna. Fascista beccata a mangiucchiare». Ha usato l'inglese forse perché sperava nell'ignoranza di certi follower in Rete, ma l'odio di una donna verso un'altra colpevole solo di essere di una linea politica opposta non passa mai inosservato. E così la Meloni non ha potuto fare altro che replicare: <Pubblico questo commento di Asia Argento a una foto che mi ha fatto di nascosto (temeraria), perché, al di là dei soliti insulti triti e ritriti che non mi interessano, mi ha molto colpito che abbia parlato della mia "schiena lardosa". Lo pubblico per dire a tutte le donne che hanno partorito da pochi mesi e che per dimagrire non usano la cocaina di non prendersela se qualche poveretta fa dell'ironia sulla loro forma fisica. Valeva la pena mille volte di prendere qualche chilo. Ps. E sappiate che pagate il canone Rai anche per stipendiare gente di questa levatura>. 

A proposito: la Argento conduce "Amore criminale" su Raitre che parla di violenza contro le donne. 

Dopo giorni di polemiche, ha telefonato a Giorgia Meloni e si è scusata. 
  

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • albertoperutelli

    13 Febbraio 2017 - 16:04

    L'ho già scritto, ma repetita juvant, " meglio grassi e fascisti che magri e comunisti ".

    Report

    Rispondi

  • lepanto1571

    10 Febbraio 2017 - 10:10

    Una sciocca un po' cafona che, grazie ai soldi del padre, cammina sulle nuvole convinta di contare qualcosa. I suoi ,mancati, studi lo confermano.

    Report

    Rispondi

Brunella Bolloli

Brunella Bolloli

Alessandrina, vivo a Roma dal 2002. Ho cominciato a scrivere a 15 anni su giornali della mia città e, insieme a un gruppo di compagni di liceo, mi dilettavo di mondo giovanile alla radio. Dopo l'università tra Milano e la Francia e un master in Scienze Internazionali, sono capitata a Libero che aveva un anno di vita e cercava giovani un po' pazzi che volessero diventare giornalisti veri. Era il periodo del G8 di Genova, delle Torri Gemelle, della morte di Montanelli: tantissimo lavoro, ma senza fatica perché quando c'è la passione c'è tutto. Volevo fare l'inviata di Esteri, ma a Roma ho scoperto la cronaca cittadina, poi, soprattutto, la politica. Sul blog di Liberoquotidiano.it parlo delle donne di oggi, senza filtri.

media