Cerca

I nodi del governo

Congelamento Imu: Saccomanni si prende un'altra settimana

Vertice di maggioranza col governo. Il ministro dell'Economia: verificare coperture finanziarie. Ma Brunetta: "Tassa verrà sicuramente abolita"
Congelamento Imu: Saccomanni si prende un'altra settimana

Si è preso un'altra settimana, il ministro dell'Economia Fabrizio Saccomanni. Il vertice di maggioranza che oggi ha visto la partecipazione di Enrico Letta, Saccomanni e dei vertici di Pdl, Pd, Scelta civica e dei partiti che sostengono l'esecutivo, non ha prodotto risultati, se non lo slittamento del decreto per il "congelamento" della rata dell'Imu di giugno (che doveva essere varato domenica) alla prossima settimana. Il motivo è sempre lo stesso: verificare la disponibilità di risorse necessarie a sostenere l'intervento. Un rinvio che ha indispettito i vertici azzurri, che hanno fatto dell'abolizione della tassa sulla casa (e della restituzione di quanto versato l'anno scorso dai cittadini) uno dei primi obiettivi della loro azione di governo. "Questo è un governo politico, che su temi specifici ha preso impegni precisi nei confronti dei cittadini. Non è un governo tecnico. Per cui è incomprensibile che valutazioni prettamente tecniche abbiamo la prevalenza sull'indirizzo politico dell'esecutivo" ha detto Fabrizio Cicchitto. E sebbene a tuttoggi l'unico passo certo (al di là dei tempi del relativo decreto) appaia quello del semplice congelamento della prima rata dell'Imu, Renato Brunetta, capogruppo del pdl alla Camera, ha assicurato all'uscita dal vertice coi rappresentanti del governo che "l'Imu sulla prima casa sarà sicuramente cancellata". E a chi gli chiedeva se la restituzione di quanto versato nel 2012 verrà abbandonata, ha replicato: "Assolutamente no".

Dopo il decreto sull'Imu (che andrà di pari passo con quello per i fondi destinati alla cassa integrazione in deroga), "governo e maggioranza si concentreranno, nei prossimi cento giorni, sulla riforma della fiscalità sulla casa, sul rilancio dell'edilizia e soprattutto sulla lotta alla disoccupazione giovanile" ha affermato Dario Franceschini, ministro dei rapporti con il Parlamento. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pinturicchi

    12 Maggio 2013 - 00:12

    Quel gran volpino di grillo ,attaccando Berlusconi pensa di accattivarsi la simpatia dei giudici . . Ma questo gran fubone ha fatto i conti senza l' oste ( popolo italiano ) che ad ogni attacco al CAV reagisce con una carica di consensi .GRILLO DAI UN'OCCHIATA AGLI ULTIMI SONDAGGI : M5S - 50% . Questo sondaggio dovrebbe rattristarti anche se ha un vantaggio che , essendo tu un prossimo perdente , la magistratura ti lascerà campare tranquillo

    Report

    Rispondi

  • amb43

    11 Maggio 2013 - 09:09

    la tassa dell' IMU dovrebbe essere modificata: farla pagare secondo i redditi dei proprietari . Poi considerare la casa in comodato d'uso data ai figli , pagarla sì , ma con aliquota bassa !

    Report

    Rispondi

  • brother

    10 Maggio 2013 - 19:07

    Basta! Ancora una settimana? Il popolo e le imprese non possono aspettare! Loro prendono 15.000 euro al mese dal 25 febbraio!! Fate qualcosa per Equitalia fermate tutti i poteri anticostituzionali concessi con le lenzuolate di Bersani. Le imprese muioino! E se le imprese muiono, muore il Paese!

    Report

    Rispondi

  • antoar68

    10 Maggio 2013 - 18:06

    Allora prima di tutto vi chiedo di non censurare questo messaggio, poi una seria riflessione sull'imu, Berlusconi firma nell'estate del 2011 il pareggio di bilancio proposto dall'UE, nell'acccordo c'e' anche una patrimoniale sugli immobili, poi Berlusca dopo aver firmato abbandona la nave.....mentre i topi annegano..nel dicembre 2012 Monti introduce l'IMU creata dal governo Berlusconi, esasperandola con moltiplicatori del 160% e aliquote fino al 10,6 per mille...........Berlusconi sostiene che i conti fossero a posto con lui e anche con Monti...........vi chiedo ma se L'IMU era ed e' inutile perche' adesso non si ritorna indietro alla vecchia ici su seconde case, botteghe, terreni agricoli etc. , e' una tassa assurda che blocca la crescita mettendo ko imprese, proprietari di immobili e bloccando lavoro per le ditte edili , artigiani muratori, idraulici ecc. non ha Berlusconi due o tre ministri anche in questo governo o sbaglio, mi piacerebbe essere smentito grazie

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog