Cerca

Sanità

Landon è gravemente malato, trova uno spiraglio nella marijuana

La medicina tradizionale aveva gravi effetti collaterali: la famiglia si è trasferita in Colorado e adesso tutto sembra possibile grazie alla cannabis

Landon è gravemente malato, trova uno spiraglio nella marijuana

Ha tre anni ed è malato di leucemia. A Landon Riddle la malattia è stata diagnosticata un anno fa e dopo aver avuto cattive reazioni alle cure tradizionali ha incominciato il suo percorso alternativo. La mamma, Sierra Riddle, è la co-protagonista di questa storia: la sua determinazione ha permesso a suo figlio di sperimentare la cannabis medica, ma adesso lei è finita nel mirino dei servizi sociali. Ha dovuto spostare la sua residenza in Colorado perché lì è legale tentare le cure alternative, ma i medici dello Utah non l’hanno presa bene.

Denunciata - Chi ha diagnosticato la malattia a Landon, infatti, ha denunciato la mamma alle autorità sanitarie: “Non è possibile curare una leucemia con la cannabis” dice la scienza, anche se  il bambino migliora. "Non appena abbiamo cominciato ad utilizzare l'olio (estratto dalla cannabis ndr), le sue piastrine si sono regolarizzate, tornando ai livelli di quelle di una persona in salute e i dottori non riescono a spiegarsi il perché", ha raccontato la donna.

Andare avanti - La mamma di Landon, per questo, è decisa a continuare, ma teme che i servizi sociali possano imporre al figlio di tornare alle cure tradizionali. Il bambino soffriva molto la chemioterapia ed oggi la loro vita è tutt’altro rispetto a quei giorni difficili. La speranza è quella che tutto rimanga così come è adesso: sfruttare le leggi libertarie del Colorado per far sorridere Landon. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog