Cerca

Londra, degenera la protesta degli studenti. Cameron: "Inaccettabile"

Ventimila persone sono scese in piazza contro il progetto del premier di triplicare le rette. Invasa la sede dei Tories

Londra, degenera la protesta degli studenti. Cameron: "Inaccettabile"

Accende le polemiche il progetto del governo brittanico di triplicare le rette universitarie permetterà di contenere "la tuition" per gli studenti stranieri: l'ha dichiarato il premier David Cameron (nella foto) a una platea di studenti cinesi mentre a Londra decine di migliaia di studenti sono scesi in piazza per protestare contro i rincari. In Gran Bretagna studiano circa 85 mila cinesi. Gli studenti stranieri pagano rette sensibilmente più alte dei loro compagni di classe britannici e la cifra fissata per il loro corso di studi dovrebbe restare immutata anche quando entrerà in vigore la riforma che dovrebbe invece triplicare da tremila a novemila sterline la tuition per chi ha la residenza in Europa. "In passato aumentavamo le tasse per gli studenti stranieri per tener basse quelle per i locali. Gli stranieri pagano ancora molto, ma dovremmo riuscire a portare questa crescita sotto controllo", ha detto Cameron.

 

Le proteste -
Dopo i gravi incidenti causati, in Francia, dalle legge sulle pensioni di Sarkozy, anche in Inghilterra, la legge sulle tasse universitarie sfocia nel caos e culmina in un’irruzione nella sede del partito del premier, David Cameron. Una ventina di giovani sono entrati nell’hall di Milibank, un edificio con uffici non lontano dal Parlamento e che ospita il Partito Tory. I manifestanti penetrati nell’edificio si sono scontrati con la polizia, che ha usato i manganelli per tentare di allontanarli. I giovani, alcuni a torso nudo e con le sciarpe sul viso, hanno distrutti le finestre e fatto un falò con una pila di manifesti all’esterno. Gli studenti prendevano parte a una marcia di circa 20 mila persone per protestare contro le proposte del governo di coalizione.

In un'intervista alla Bbc Cameron ha così condannato le dimostrazioni degli studenti: "Ho visto immagini di persone che si abbandonavano alla violenza e ciò è completamente inaccettabile. Dobbiamo essere certi che comportamenti del genere non rimangano impuniti - ha concluso - e che non si debba più assistere a scene di questo tipo nelle strade di Londra"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ed7

    11 Novembre 2010 - 13:01

    stavolta mi fa pena giuseppe57! che idiota! quella stupida della gelmini ha dei degni elettori! Mascherare ad oltranza...anche l'alluvione del veneto e la crisi!! Quel che non va.....si taglia. Minzolotto docet! buffoni

    Report

    Rispondi

  • antone65

    11 Novembre 2010 - 12:12

    Tu eri presente, visto che sei cosi sicuro che non sia successo niente?

    Report

    Rispondi

  • giuseppe57

    10 Novembre 2010 - 22:10

    la solita disinformazione della stampa, non ha protestato nessuno.

    Report

    Rispondi

blog