Cerca

Giallo

Motta Visconti, Lissi e le polizze sulla moglie

Motta Visconti, Lissi e le polizze sulla moglie

Un'altra novità sul caso di Motta Visconti. Secondo le indagini degli inquirenti, Carlo Lissi avrebbe ucciso la moglie e i suoi due figli la sera di Italia-Inghilterra lo scorso 14 giugno. Non solo per motivi passionali. Potrebbe esserci un altro movente dietro la strage. Carlo Lissi, padre e marito apparentemente felice, potrebbe avere ucciso la moglie Cristina Omes e i suoi due figli di 5 anni e 20 mesi anche per interessi economici.

Le polizze - E' questa la pista che stanno seguendo gli inquirenti dopo avere scoperto che la famiglia Omes aveva stipulato molte polizze assicurative, alcune anche a favore dello stesso Lissi. L'uomo avrebbe sterminato la sua famiglia anche per riscattare un premio della polizza vita sulla moglie. Il legale della mamma di Cristina Omes è in attesa di documenti dall'agenzia di assicurazioni, ma se venisse provato anche il movente economico la posizione di Carlo Lissi potrebbe ulteriormente aggravarsi. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rintintin

    28 Giugno 2014 - 15:03

    gli auguro di morire nello stesso modo in cui ha ucciso i suoi bambi e sua moglie ...deve vedere in faccia la morte e provare ciò ce loro devono aver provato....bastardo

    Report

    Rispondi

  • ralph

    28 Giugno 2014 - 15:03

    Ha ORDINATO pizza e birra fresca? Ma è in galera o in hotel?

    Report

    Rispondi

  • arwen

    28 Giugno 2014 - 11:11

    Non è che il movente sia granchè rilevante, questo essere è di una ignobiltà unica.

    Report

    Rispondi

  • maledizione

    28 Giugno 2014 - 05:05

    Secondo voi sojno necessarie altre prove per rifilargli l'ergastolo? Siamo in Italia, lo so, ma per favore!!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog