Cerca

Fuga dal Belpaese

Facebook e Amazon come Google: fatturano in Italia e pagano le tasse all'estero

Oltre a Google e al social, pure Amazon tenta lo slalom tra le regole imposte dall'Erario: i colossi cercano di sfuggire alla pressione fiscale

Facebook e Amazon come Google: fatturano in Italia e pagano le tasse all'estero

Fatta la legge trovato l'inganno. Ad aver fatto proprio il vecchio adagio tutto italiano è stato, recentemente, Google: secondo il Fisco avrebbe 'dimenticato' di dichiarare 240 milioni di redditi (con un risparmio di 70 milioni di tasse) e Iva non pagata per 96 milioni di euro. Tra i colossi del web il motore di ricerca fondato da Larry Page non è il solo ad aver provato ad evitare i paletti dell'agenzia delle Entrate. Sotto la lente d'ingrandimento del Fisco italiano, infatti, sono finiti anche Facebook Amazon. Nel 2012 quest'ultima ha pagato circa 950mila euro di tasse, mentre il social di Zuckerberg poco meno di 132mila euro. Il gioco, in tutti e tre i casi, è sempre lo stesso: giro di fatturazioni tra le sedi nazionali e la casa madre, solitamente con sede in Paesi a fiscalità agevolata come l'Irlanda. In pratica, la filiale italiana non fattura la pubblicità raccolta o le vendite realizzate in Italia, ma si limita a registrare come ricavi - a loro modo di vedere in maniera del tutto legale  - i servizi/prodotti a un'altra società del gruppo che ha sede legale in paesi dove la morsa del fisco è meno pressante. Un escamotage ai limiti della legalità per sfuggire all'opprimente sistema tributario italiano, dove la pressione fiscale reale, secondo recenti stime, per le imprese arriva al 53 per cento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • emigratoinfelix

    23 Luglio 2013 - 09:09

    le tassescappa per non farlo?ed allora la solerte guardia di finanza cosi´irremovibile con coloro che magari non emettono scontrini anche da pochi euro,che sequestri ed oscuri subito il baraccone mediatico del furbastro.semplice,no?

    Report

    Rispondi

blog