Cerca

Ginnastica in gravidanza e neonati più sani

Ridotto il rischio di obesità

Ginnastica in gravidanza e neonati più sani
Secondo l’opinione del "Journal of Clinical  Endocrinology and Metabolism" una moderata attività fisica in gravidanza favorirebbe una lieve riduzione del peso del bambino alla nascita, contribuendo così a ridurre per il nascituro il rischio di incorrere in obesità in età adulta. Paul Hofman, che ha diretto la ricerca, ha infatti affermato che grosse dimensioni alla nascita sono spesso correlate a un aumentato rischio di obesità, per cui l’esercizio fisico risulterebbe salutare non solo per la madre, ma anche per il bambino.

Questa scoperta risulta ancora più importante alla luce dei dati sull’obesità dei bambini nei paesi sviluppati. Dal 1976 a oggi i bambini di età compresa tra i 6 e i 12 anni affetti da obesità sono infatti duplicati, passando dal 7 % al 15 %. Le regioni italiane più interessate a questo fenomeno risultano essere Toscana, Emilia-Romagna, Campania, Puglia e Sicilia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roda41

    06 Aprile 2010 - 22:10

    questo bambino è già sfortunato

    Report

    Rispondi

blog