Cerca

Oncologia

Al ristorante Da Giuliano la serata Humanitas per giovani malati di cancro

9 Giugno 2018

0
Al ristorante Da Giuliano la serata Humanitas per giovani malati di cancro

La Milano della medicina e quella dei grandi chef. La Milano della ricerca e quella del cuore grande e generoso. C' era l' anima vera della città giovedì sera al ristorante "Da Giuliano" sotto la Torre Velasca per la grande serata di beneficenza dedicata alla raccolta fondi in favore del progetto Aya (Adolescents & Young Adults Group) dell' ospedale Humanitas di Milano, tra i primi in Italia pensati per dare supporto medico, psicologico e sociale ai giovani malati oncologici tra i 16 e i 39 anni.
Musica, colori del mare e un menù ricercato (filetto di branzino, risotto agli scampi e fischioni alla carta) hanno animato la serata.

Vera perla, il budino allo zafferano con ristretto di lambrusco. Grandissima la partecipazione di pubblico e molti i volti noti e i nomi della medicina: la dottoressa Alexia Bertuzzi, oncologa responsabile e ideatrice di Aya, e poi i chirurghi Marco Klinger, Vittorio Quagliuolo, Giulia Veronesi e Alberto Testori a loro volta sostenitori del progetto. Commossi i due ristoratori Alessio Sassi e la sua bella mamma Liliana (magnifica regina della cucina), che un anno fa hanno aperto questo locale e vinto la sfida di portare il profumo e i sapori di Cesenatico tra le vie trafficate e gli uffici ruvidi del quartiere degli affari. Ma protagonisti indiscussi sono stati i giovani pazienti Aya che si sono sentiti un po' più a casa e un po' più forti nella loro battaglia contro la malattia. L' intero incasso è stato devoluto al progetto Aya.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media