Cerca

Porta in faccia

Maroni: "Alleanza Lega-Pdl alle politiche è contro natura"

Il segretario del Carroccio: "Loro sono al governo, noi all'opposizione. Come si fa?". Poi smorza: "Ho un difetto, do sempre una seconda chance"

Maroni: "Alleanza Lega-Pdl alle politiche è contro natura"

La Lega sbatte la porta in faccia al Pdl e lo fa con le parole secche ed inequivocabili del suo segretario Roberto Maroni: "Per quanto mi riguarda, salvo che la Lega decida diversamente, con noi all'opposizione a Roma e il Pdl al Governo, non c'è la minima possibilità di fare un accordo per le politiche: sarebbe contro natura". Presentando il suo libro Il mio Nord, Bobo ha poi sentito la necessità di smorzare un po' i toni: "Io ho un difetto, quello di essere eccessivamente generoso, quindi, concedo sempre agli altri la possibilità di discutere e di confrontarci". Le scadenze, in ogni caso, sono immediate e le situazioni differenti: oltre alla corsa per Palazzo Chigi, infatti, c'è da stabilire chi sarà il successore di Roberto Formigoni al Pirellone come governatore della Regione Lombardia. Anche in questo caso le tensioni sono alte, con il candidato che piace a Formigoni e a parte del Pdl, l'ex sindaco di Milano Gabriele Albertini, che ha chiarito: "Se il Pdl sostiene la candidatura di Maroni, io straccio la tessera del partito". Se ne riparlerà, contro o secondo natura che sia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mio mii

    22 Novembre 2012 - 13:01

    e lo vedrete presto anche voi che non conoscete i sondaggi che ha in mano il berlusca. altro che il 15 % nazionale, o giù di lì: il PDL non supera il 10%. e al nord non esiste praticamente più, è sotto il 7%. andate a chiederlo alla GHISLERI. lei lo sa...

    Report

    Rispondi

  • futuro libero

    22 Novembre 2012 - 11:11

    ora siete all'opposizione, ma resterete sempre all'opposizione con i vostri voti. Però ricordiamoci che maroni è furbo e potrebbe allearsi con il PD, in memoria del suo passato rosso. Ma come giustificherà nel caso ciò si avverasse che anche bersani è pro monti come Berlusconi? Maroni meno arroganza e più trasperenza di pensiero non ti farebbero male. Continua a fare la tua battaglia come oppositore per i diritti del nord, resteranno solo diritti utopici.

    Report

    Rispondi

  • IoSperiamoCheMeLaCavo

    22 Novembre 2012 - 10:10

    la base leghista ha eletto Maroni con un mandato chiarissimo accordi con il PDL alle politiche SE E SOLO SE Berlusconi non é piu' candidato premier. Maroni lo sa benissimo e Berlusconi é stato gia' informato e avvisato. Sta ad Alfano e il PDL decidere se vogliono andare avanti con un politico fallito come Berlusconi o se vogliono ricostruire un cdx piu' serio e affidabile. Se Alfano dovesse decirede di far candidare ancora Berlusconi la lega va per conto suo. Stiamo recuperando consensi e negli ultimi sondaggi siamo al 6.5% non sono tanti ma su base nazionale per un partito che prende solo voti al nord non sono nemmeno pochini.

    Report

    Rispondi

  • sig.nessuno

    22 Novembre 2012 - 09:09

    Ti abbaia contro, sbavando e ringhiando ma alla fine ti lecca... la mano perché sa che senza te morirebbe di fame e freddo cercando di sopravvivere rovistando tra i rifiuti.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog